dove vedere Torino-Udinese Tv streaming
Andrea Belotti, attaccante del Torino (Foto: Buffa / Image Sport / Insidefoto)

Torino-Udinese è una sfida che può essere cruciale per capire quali possono essere le ambizioni di entrambe. Entrambe infatti si trovano al 14esimo posto e sono state finora protagoniste di una stagione caratterizzata da alti e bassi. I granata erano entrati in un tunnel da cui sembrava quasi impossibile uscire con diverse sconfitte consecutive, interrotto nel weekend nel pareggio contro il Parma in cui Andrea Belotti ha sbagliato un rigore. Non va molto meglio però ai friulani, che mancano l’appuntamento con la vittoria ormai da tempo.

Dove vedere Torino-Udinese Tv treaming – Come seguire la gara

La partita Torino-Udinese sarà trasmessa in esclusiva su Sky. Fischio d’inizio alle 21.45.

Gli abbonati alla pay Tv potranno usufruire anche del servizio Sky Go, che consente di seguire gli eventi anche in mobilità grazie a PC, smartphone e tablet. In alternativa, chi preferisce essere libero da vincoli può affidarsi a Now Tv, che prevede ticket tematici senza rinnovo automatico.

 Aggiornamenti e news in tempo reale sulla Serie A anche sul sito skysport.it e sull’App Sky Sport.

Dove vedere Torino-Udinese Tv streaming – I canali tv

I canali dedicati per la diretta saranno:

  • Sky Sport Serie A (satellite, digitale terrestre e fibra);
  • Sky Sport 251 (satellite e fibra).

La telecronaca è affidata a Riccardo Trevisani, mentre Daniele Adani si occuperà del commento tecnico.

Dove vedere Torino-Udinese Tv streaming – Le probabili formazioni

Questi i due undici che dovrebbero essere schierati dal primo minuto da Londo e D’Aversa:

TORINO (3-4-3): Sirigu; Izzo, Nkoulou, Bremer; De Silvestri, Meité, Rincon, Berenguer; Edera, Zaza, Belotti. ALL: Longo. A disposizione: Rosati, Ujkani, Lyanco, Djidji, Singo, Ansaldi, Ghazoini, Aina, Lukic, Adopo, Greco, Millico.

UDINESE (3-5-2): Musso; Becao, Ekong, Samir; Larsen, De Paul, Mandragora, Fofana, Sema; Okaka, Lasagna. ALL: Gotti. A disposizione: Nicolas, Perisan, Ter Avest, Mazzolo, Zeegelar, De Maio, Jajalo, Walace, Palumbo, Nestorovski, Teodorczyk.

ARBITRO: Maresca di Napoli