Chi va in Europa League
(Photo by MIGUEL MEDINA/AFP via Getty Images)

Chi va in Europa League – Con la ripartenza della Serie A, riprende anche la battaglia per la qualificazione alle prossime edizioni delle competizioni europee per club: la UEFA Champions League e la UEFA Europa League.

Se per quanto riguarda la massima competizione europea per club la situazione sembra maggiormente definita – con la Roma e (più difficilmente) il Napoli che sembrano essere le uniche candidate a contendere la quarta posizione all’Atalanta –, per quanto riguarda l’Europa League la situazione è maggiormente intricata.

La vittoria della Coppa Italia da parte del Napoli ha fatto sì che il primo dei due posti disponibili per la prossima fase a gironi fosse già assegnato ai partenopei (a meno che gli azzurri riescano a conquistare la qualificazione alla Champions). Resta dunque da capire chi si conquisterà il secondo posto disponibile e chi invece dovrà partire dai preliminari.

Chi va in Europa League – I possibili scenari

In tal senso, fondamentale sarà la posizione di classifica proprio del Napoli al termine della Serie A 2019/20, in base alla quale saranno assegnati i posti nella competizione. Questi i possibili scenari:

  • Napoli al 4° posto: in questo caso i partenopei conquistano l’accesso alla fase a gironi della UEFA Champions League. La quinta e la sesta accedono così direttamente alla fase a gironi di Europa League, mentre la settima ai preliminari;
  • Napoli al 5° o 6° posto: in questo caso, considerando che gli azzurri sono già qualificati alla fase a gironi di Europa League, restano a disposizione il 5° o 6° posto per un accesso diretto. La settima classificata partecipa invece ai preliminari;
  • Napoli dal 7° posto in giù: in questo caso, i partenopei mantengono comunque la qualificazione all’Europa League grazie alla Coppa Italia. La quinta accede direttamente all’Europa League, la sesta va ai preliminari e la settima resta esclusa dalla competizione.