Totti serie tv Roma
(Photo by Paolo Bruno/Getty Images)

Manca ancora l’ufficialità, ma sarà molto probabilmente Pietro Castellitto l’interprete di Francesco Totti nella serie televisiva tratta dall’autobiografia “’Un capitano”, libro scritto da Totti per Rizzoli insieme al giornalista Paolo Condò.

Nel ruolo della madre dell’ex calciatore sarebbe stata scelta Monica Guerritore, mentre lo stesso ex numero 10 della Roma, che dovrebbe comparire anche in qualche scena, salvo ripensamenti dovrebbe essere la voce narrante della sua storia.

Programmate per febbraio e poi fermate dal Coronavirus, a quanto apprende l’AGI le riprese della serie tv Wildside per Sky dovrebbero iniziare a fine luglio. Wildside ha comunque fatto sapere che non esiste ancora una data certa per il via alle riprese e neanche l’ufficialità sul nome del protagonista.

Sul set ci saranno comunque tre Totti, un interprete per ogni fascia d’età coperta dalla storia. Per ovviare alla scarsa somiglianza con Totti, l’attore è stato sottoposto nei mesi scorsi a lunghe sedute di trucco prostetico: quattro ore di lavoro al giorno, che non avrebbero dato però i risultati sperati.

Per questo motivo, per il ventottenne Castellitto ad oggi sarebbe previsto quindi il normale trucco di scena, necessario ad invecchiarlo progressivamente per interpretare Totti, oggi 43 anni, fino all’età (40 anni) del ritiro dal calcio giocato.

La storia collegherà quindi – grazie anche alla voce narrante di Totti – episodi dell’infanzia dell’ex capitano a quelli dei grandi successi in campo. Le misure previste dai nuovi protocolli sanitari per i set avrebbero costretto a cambi di programma per le varie location, dovuti alla necessità di garantire il distanziamento sociale.

Quel che è certo – tuttavia – è che alcune scene calcistiche verranno girate allo stadio Olimpico, mentre al momento non sembrerebbe prevista Trigoria, il centro sportivo della Roma, che ha già ospitato le riprese del film di Leonardo D’Agostino “Il campione”.