Serie C data inizio campionato

Ora è ufficiale, la Lega Pro si ferma definitivamente per l’emergenza Coronavirus. Lo ha deciso l’assemblea dei club, riunitasi oggi per prendere una decisione sulla stagione 2019/20.

I club – che dovranno sottoporre la decisione alla FIGC – hanno deciso di terminare anticipatamente la stagione, vista la difficoltà nel tornare a giocare. Lo stop ha portato le società a decidere anche sulla classifica, almeno per le tre promosse come prime in classifica (Monza nel girone A, Vicenza nel girone B e Reggina nel girone C).

Per la quarta promozione è il presidente della Lega Pro Francesco Ghirelli a lasciare aperte tutte le possibilità: «Dal voto – spiega all’ANSA – emerge la chiara voglia di privilegiare il merito sportivo (in questo caso andrebbe in B il Carpi, che ha la miglior media punti/partite giocate n.d.r.) , in molti vorrebbero disputare un playoff. È d’obbligo una riflessione». Tuttavia, nel comunicato pubblicato dalla Lega Pro in seguito, si legge: “I presidenti si sono dimostrati compatti: si sono detti favorevoli allo stop del campionato, al blocco delle retrocessioni e dei ripescaggi, alle promozioni in Serie B delle prime 3 squadre, al merito sportivo come parametro per far salire la quarta squadra”. In questo caso, con l’utilizzo della media punti, a venire promosso sarebbe il Carpi.

L’assemblea ha stabilito anche blocco retrocessioni e ripescaggi dalla Serie D. Ora non resta che attendere che il Consiglio federale si pronunci sulla questione in via definitiva.