bilancio FIFA VAR Mondiali 2018
Gianni Infantino, presidente della FIFA (Insidefoto)

Il presidente della FIFA, Gianni Infantino, ha messo in guardia le federazioni nazionali dal far ricominciare il calcio giocato troppo presto di fronte alla pandemia di coronavirus. Infanti, che ha parlato alle 211 federazioni affiliate alla FIFA, ha sottolineato che tale comportamento sarebbe irresponsabile.

«La nostra prima priorità, il nostro principio, quello che useremo per le nostre competizioni e incoraggiamo tutti a seguire è che la salute viene prima di tutto», ha detto Infantino in una dichiarazione che la FIFA ha precisato essere specificamente indirizzata ai vertici delle federazioni nazionali.

«Non posso sottolinearlo abbastanza. Nessuna partita, nessuna competizione, nessun campionato è così importante da rischiare una singola vita umana. Tutti nel mondo dovrebbero avere questo molto chiaro nella loro mente».

«Sarebbe più che irresponsabile costringere le competizioni a riprendere se le cose non fossero sicure al 100%», ha detto Infantino. «Se dobbiamo aspettare un po’ di più, dobbiamo farlo. È meglio aspettare un po’ di più che correre rischi».