Silvio Berlusconi (Foto Samantha Zucchi Insidefoto)
Silvio Berlusconi (Foto Samantha Zucchi Insidefoto)

Berlusconi incassa 55 milioni: tutto sull’affare Opa-Molmed

Nella giornata in cui è stata resa nota, attraverso un comunicato di Forza Italia, la donazione da 10 milioni di euro, che Silvio Berlusconi ha fatto alla Regione Lombardia a sostegno dell’emergenza coronavirus, l’ex presidente del Consiglio e patron del Monza Calcio, si è assicurato un incasso di 55,5 milioni di euro grazie all’Opa lanciata dal gruppo giapponese Agc su Molmed, società biotecnologica di cui Fininvest è azionista con il 23,13%.

Nella giornata odierna Agc ha reso noto al mercato di voler promuovere, attraverso un veicolo di nuova costituzione interamente controllato, un’offerta pubblica di acquisto volontaria sul 100% delle azioni ordinarie di Molmed, a 0,518 euro ad azione, pagati tutti in contanti.

Se l’operazione andrà a buon fine, il titolo Molmed verrà delistato dalla borsa. Si tratta della prima Opa su un titoli di Piazza Affari dopo i rovesci di mercato a causa della pandemia da coronavirus.

Opa-Molmed: il comunicato ufficiale di Fininvest

Fininvest, come si legge nel comunicato diramato da Agc, ha deciso di aderire all’offerta pubblica promossa apportando l’intera partecipazione detenuta in Molmed.

Partecipazione che nel bilancio al 31 dicembre 2018 (il 2019 non è ancora stato approvato) della holding della famiglia Berlusconi era iscritta al valore di 38.694.000 euro.

Considerato che l’offerta di Agc è di 0,518 euro per ogni azione Molmed, la quota attualmente in portafoglio alla Fininvest di Berlusconi è stata valorizzata 55.515.685 euro.

Conferendo tale partecipazione all’offerta del gruppo nipponico, la holding controllata da Berlusconi e dai suoi cinque figli (Marina, Pier Silvio, Barbara, Eleonora e Luigi) incasserà liquidità per 55,5 milioni di euro, realizzando una plusvalenza contabile di oltre 16,81 milioni di euro.

Molmed, nata in origine come spinoff dell’ospedale San Raffaele di Milano, è un’azienda biotecnologica focalizzata su ricerca, sviluppo, produzione e validazione clinica di terapie geniche e cellulari per la cura del cancro e malattie rare.