Cristiano Ronaldo e Antonio Candreva in azione nel corso di Juventus-Inter (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images
Cristiano Ronaldo e Antonio Candreva in azione nel corso di Juventus-Inter (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images

Dopo tanti tentennamenti, il calcio in Italia si è fermato. L’intervengo del Governo nei giorni scorsi ha portato allo stop per la Serie A a causa dell’emergenza sanitaria legata al coronavirus. Situazione che ha fatto slittare, per ora, due giornate di campionato, con il torneo che dovrebbe riprendere dal 4 aprile in poi.

Tuttavia, il mondo del pallone attende gli sviluppi dell’emergenza sanitaria. “Quando torneremo a giocare in campionato e nelle Coppe? Lo decideranno i medici”, ha detto Luigi De Siervo, ad della Lega Serie A, a Repubblica.

Nei prossimi giorni, intanto, si delineerà il futuro prossimo delle competizioni: oggi è andata in scena infatti una assemblea della Lega Serie A, mentre martedì si riuniranno con l’Uefa tutte le federazioni, leghe, club e calciatori d’Europa, per valutare il da farsi soprattutto per quanto riguarda coppe europee ed Euro 2020.

L’ipotesi più accreditata, ad oggi, è che si vada verso lo slittamento di Euro 2020 al prossimo anno, in modo da liberare l’estate per cercare di far concludere i campionati. Posizione che anche la stessa Lega Serie A ha espresso nei giorni scorsi, confermando la volontà di portare a termine regolarmente la stagione 2019/20 senza dover ricorrere a playoff o non assegnazione dello scudetto.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here