Steven Zhang, presidente dell'Inter (foto ufficio stampa Inter)

La Procura della Federcalcio, guidata da Giuseppe Chinè, ha deciso di aprire un’indagine sul durissimo attacco del presidente dell’Inter, Steven Zhang, al presidente della Lega Serie A, Paolo Dal Pino. La notizia è stata riportata dall’ANSA.

Nella serata di ieri, Zhang ha duramente attaccato Dal Pino attraverso una “storia” sul suo profilo Instagram: «Giochi con il calendario e metti sempre la salute pubblica al secondo posto. Sei forse il più grande e oscuro pagliaccio che abbia mai visto. Sì, sto parlando a te. Al nostro presidente di Lega Paolo Dal Pino. Vergognati», ha scritto il presidente dell’Inter.

A tal proposito, dall’Inter hanno fatto sapere che «il messaggio molto forte del presidente è un appello alla Lega Calcio per pretendere con fermezza la massima tutela della salute pubblica dell’intera comunità – tifosi che riempiranno gli stadi, calciatori, personale di servizio, media e dirigenti coinvolti – così come indicato dalle Istituzioni».

FIGC

«La riapertura così immediata al pubblico – ha detto all’ANSA una fonte vicina al club nerazzurro – prospettata per lunedì scorso destava preoccupazione così come il cambiamento repentino delle posizioni prese dalla Lega Calcio e le successive intenzioni emerse relativamente alla organizzazione dei prossimi turni».

SEGUI INTER SASSUOLO IN DIRETTA ESCLUSIVA SU DAZN.
ATTIVA SUBITO IL TUO ABBONAMENTO

7 COMMENTI

  1. Bisognerebbe aprire un’inchiesta sulla FIGC….tra errori arbitrali e scelte sbagliate sempre e solamente in una direzione una bella inchiesta potrebbe starci benissimo.

  2. Ha usato sicuramente parole un pò troppo da bar, ma la sostanza è condivisibile.

    Devono saltare teste in lega, non è possibile prendere una decisione del genere senza prima riflettere e consultare gli interessati, ben sapendo i problemi di calendario e non sapendo se e Quando l’emergenza cesserà.
    Ora per colpa di questa scelta altri dovranno fare salti mortali per recuperare le giornate e per assurdo c’è da sperare che le squadre italiane faranno meno strada possibile in coppa…
    Tutto questo per cosa? Per l’incasso di una partita?

    Che poi la legge può arrivare fino a un certo punto, ma poi serve il buon senso, se ti dicono che fino a domenica non puoi fare una cosa, non vuol dire che fare quella cosa dal giorno dopo i rischi si sono azzerati…
    Secondo me ormai se ne può uscire solo dichiarando che da oggi in avanti fino a emergenza cessata qualsiasi partita sarà a porte chiuse e che il campionato verrà allungato fino al tempo necessario.

  3. Effettivamente sarebbe doveroso riaprire – stavolta seriamente – l’inchiesta di Farsopoli, mandare in galera i mandanti del complotto e radiare (privandola di tutti i titoli abusivi del periodo 2006-2010) la società che indegnamente ne ha beneficiato.

Rispondi a Goffredo Cancella risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here