Juventus personalizzazione logo
(Photo by MARCO BERTORELLO / AFP) (Photo credit should read MARCO BERTORELLO/AFP via Getty Images)

Plusvalenze Juventus 2019-2020 – Ammontano a 85,46 milioni di euro le plusvalenze realizzate dalla Juventus nella sessione estiva e in quella invernale del calciomercato 2019-2020. Complessivamente i ricavi legati alla gestione del parco calciatori (di cui le plusvalenze sono parte integrante) sono stati invece pari a 87,76 milioni di euro.

Sono questi i numeri ufficiali che emergono dalla Relazione finanziaria semestrale al 31 dicembre 2019 del club bianconero, approvata dal cda del 21 febbraio 2020 e da poco messa a disposizione del pubblico.

Plusvalenze Juventus 2019-2020, la sessione estiva del calciomercato

Più nel dettaglio, nella sessione estiva del calciomercato 2019-2020 il club presieduto da Andrea Agnelli, con l’area tecnica affidata al Chief Football Officer, Fabio Paratici, ha realizzato plusvalenze legate alla cessione di calciatori per 61,94 milioni di euro.

Un risultato legato prevalentemente alle cessioni di Cancelo al Manchester City (plusvalenza di 30,44 milioni) e di Kean all’Everton (plusvalenza di 27,07 milioni), cui si aggiungono altre operazioni per importi meno elevati (si veda la seguente tabella per il dettaglio).

Plusvalenze Juventus 2019-2020

Alle plusvalenze realizzate nella prima fase della campagna trasferimenti 2019-2020 si aggiungono altri 2,3 milioni di euro, già iscritti tra i ricavi del primo semestre tra proventi per giocatori ceduti in prestito ad altri club e premi/bonus per giocatori ceduti a titolo definitivo in altre sessioni di mercato.

Plusvalenze Juventus 2019-2020, la sessione invernale del calciomercato

Le operazioni in uscita perfezionate dalla Juventus nella seconda fase della campagna trasferimenti 2019-2020, svoltasi dal 3 gennaio al 31 gennaio 2020, hanno invece generato plusvalenze per 23,5 milioni di euro.

Plusvalenze Juventus 2019-2020

Questo dato, come evidenziato nella tabella ripresa dalla Relazione finanziaria semestrale al 31 dicembre 2019 della Juventus, non tiene conto della svalutazione da 4,26 milioni di euro effettuata contestualmente alla cessione di Mario Mandzukic al Al Duhail.

Per quanto riguarda invece le cessioni a titolo temporaneo, l’unica operazione formalizzata dalla Juventus nel calciomercato di gennaio riguarda il passaggio di Matheus Pereira (fino a dicembre in prestito al Digione) al Barcellona.

Operazione che comporta un obbligo di riscatto di 8 milioni di euro e che dunque al momento della trasformazione della cessione da temporanea a definitiva genererà un plusvalenza sui conti del club bianconero (al 30 giugno 2020 il valore di carico di Matheus Pereira scenderà a 1,175 milioni).

Plusvalenze Juventus 2019-2020, il confronto con il 2018-2019

Nell’esercizio 2018-2019, chiuso dalla Juventus con una perdita netta di 39,89 milioni, le cessioni a titolo definitivo (comprese le operazioni formalizzate nel mese di giugno 2019) hanno comportato plusvalenze nette per 126,7 milioni di euro mentre le cessioni temporanee nette hanno consuntivato proventi netti per 25,1 milioni.

SEGUI LIVE 3 PARTITE DI SERIE A TIM A GIORNATA SU DAZN. ATTIVA SUBITO IL TUO ABBONAMENTO

2 COMMENTI

  1. Arrivare a oltre 150 milioni da plusvalenze entro 30 Giugno 2020 è ancora lunga… Quindi ipotizzo almeno ancora 2 cessioni di rilievo tra Pjanic, Sandro che hanno mercato e possono portare plusvalenze importanti o i vari Bernardeschi, Rugani, De Sciglio. Ipotizziamo doppia cessione : Pjanic (30enne) e Bernardesch (25enne) due che hanno mercato, Il Bosniaco ha un valore residuale circa 11,7 milioni , mentre L’Italiano circa 15,7 milioni. Pjanic ha un valore stimato (fonte trasfermarkt o Cies) di 60-70 milioni, ipotizziamo che venda ceduto a 55-60, può portare a circa 43/48 milioni di plusvalenze, Bernardeschi ha un valore stimato (Trans. e Cies) 30-40 milioni ipotizziamo 35 dato che è più giovane di Pjanic porta a circa 20 di plusvalenze. Aggiunte a quelle di Mota, Mosti, Pereira (11-12) che sono obblighi , il totale potrebbe arrivare a circa oltre 160 milioni. Molto dipenderà dall’andamento in Champions se passerà ai quarti :
    Tot. Ricavi +640
    Tot. Costi – 475
    Amm. E Sva. Calciatori – 178
    Amm. e Altre Att. Mat. e Imm. – 16.5
    Acc. Sva. Ril.Fon. – 2
    Ris. Operativo [-31]
    Proventi Fin. + 4.5
    On. Fin. – 20
    Qt. p.s.c. Joint Venture -0.4
    Imposte Correnti -9
    Imp. Diff. Ant. -0.50
    Utile (Perdita) D’esercizio (56.5 milioni)

    Sempre che vendano Pjanic e Bernardeschi alle cifre che ho riportato. In caso di approdo in Finale di Champions e Finale di Coppa Italia i ricavi possono incrementare tra i 45-60 milioni (tra Premi Uefa, Market Pool, Merchandising, Ricavi da Gare, e bonus dagli sponsor principali come Jeep, Adidas, Allianz)

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here