Inter rimborso partite porte chiuse
Danilo D'Ambrosio e Romelu Lukaku(Photo Matteo Gribaudi / Image Sport / Insidefoto)

La giornata di Serie A si conclude con una sfida che può dire tanto in ottica lotta per lo scudetto: Lazio e Inter si ritroveranno una di fronte all’altra all’Olimpico per provare a rispondere alla Juventus, vittoriosa in casa contro il Brescia. I bianconeri, tanto per cambiare, sono tornati in testa da soli, ma i nerazzurri, in caso di successo, avrebbero la possibilità di restare agganciati; anche i biancocelesti non vogliono però essere da meno e puntano a essere il “terzo incomodo” in un’annata che finora ha regalato diverse soddisfazioni, a eccezione dell’eliminazione in Europa League.

Dove vedere Lazio-Inter Tv streaming – Come seguire la gara in Tv

Il fischio d’inizio di Lazio-Inter è in programma questa sera alle ore 20.45. La gara sarà trasmessa in esclusiva da Sky: per seguirla sarà necessario sintonizzarsi Sky Sport Serie A, Sky Sport Uno (satellite, digitale terrestre e fibra) e Sky Sport 251 (satellite e fibra).

L’incontro sarà disponibile anche in 4K HDR con Sky Q satellite.

Telecronaca a cura di Riccardo Gentile, commento tecnico di Massimo Ambrosini.

Per i clienti Sky, tutte le partite in diretta anche tramite l’app Sky Go, per seguire gli eventi live su smartphone, tablet e PC, anche in viaggio nei Paesi dell’Unione Europea. Da non scartare anche la possibilità di vivere le emozioni del match attraverso Now Tv, servizio che può essere sfruttato appieno da chi preferisce non sottostare ai vincoli tipici di un abbonamento: il servizio prevede una serie di ticket tematici senza rinnovo automatico. Per lo Sport si può scegliere tra la formula Giornaliera, Settimanale o Mensile.

Dove vedere Lazio-Inter Tv streaming – Una sfida che promette spettacolo

Le emozioni questa sera non mancheranno di certo in una gara che nelle ultime due stagioni ha visto le due squadre lottare per un posto Champions, poi conquistato dai nerazzurri. Ma ora alla portata di entrambe potrebbe esserci un obiettivo ancora più ambizioso.

I biancocelesti sono forti dei 18 risultati utili consecutivi, impresa mai riuscita nella loro storia. E’ comunque positivo anche il rendimento dei nerazzurri, imbattuti in campionato da 16 turni. Antonio Conte può contare anche su una statistica personale favorevole: non è mai stato sconfitto dalla Lazio in campionato (5 vittorie e 2 pareggi finora).

Lazio e Inter sono inoltre le migliori difese del campionato.

Queste le formazioni che dovrebbero partire dal primo minuto:

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Luiz Felipe, Acerbi, S. Radu; Lazzari, Milinkovic, Leiva, Luis Alberto, Jony; Caicedo, Immobile. A DISP.: Proto, Guerrieri, Patric, Bastos, Vavro, Marusic, J. Lukaku, Cataldi, Parolo, A. Anderson, Adekanye, Correa. ALL.: S. Inzaghi.

INTER (3-5-2): Padelli; Godin, De Vrij, Skriniar; Candreva, Vecino, Brozovic, Barella, Young; R. Lukaku, L. Martinez. A DISP.: Handanovic, Berni, D’Ambrosio, Bastoni, Ranocchia, Biraghi, Moses, Borja Valero, Agoumè, Eriksen, Sanchez. ALL.: Conte.

ARBITRO: Rocchi di Firenze.