Pallone Bundesliga (Photo by Sebastian Widmann/Bongarts/Getty Images)

Germania diritti Tv – Più partite in chiaro dovevano essere e più partite in chiaro saranno. La Germania prova ad andare controcorrente e per il ciclo di diritti televisivi che va dal 2021/22 al 2024/25 ha deciso di mettere all’asta un pacchetto di gare live da offrire alle televisioni generaliste tedesche.

Un’idea – scrive “La Gazzetta dello Sport” – nata dall’ amministratore delegato della DFL, l’ente che amministra Bundesliga e 2. Bundesliga, Christian Seifert, il quale ha più volte dichiarato di ritenere utile un aumento degli spazi che non fossero coperti dalle pay-tv.

Il pacchetto di gare da mandare in chiaro comprende, oltre alla finale di Supercoppa tedesca, anche la diretta dei due spareggi che decidono l’ultima promozione nella massima serie e l’ultima retrocessione in seconda divisione, oltre a tre incontri di campionato da stabilire durante la stagione.

Un passo importante, reso possibile anche dalle condizioni più favorevoli che il pallone offre in Germania. A cominciare dal tasso di riempimento degli stadi e per arrivare all’ingresso in campo di colossi come Amazon, che hanno acquisito alcune partite del venerdì sera e della domenica e i diritti audio di tutta la Bundesliga e adesso si sono aggiudicati 16 incontri per ciascuna delle prossime due edizioni di Champions.

Il tutto senza dimenticare l’eliminazione del cosiddetto “monday night”, cancellato a seguito di un netto calo dell’affluenza agli stadi e delle numerose proteste messe in atto dai tifosi, contrari al calcio spezzatino. Dal 2021/22 anche la partita del lunedì sera sarà solamente un ricordo.

SEGUI LIVE 3 PARTITE DI SERIE A TIM A GIORNATA SU DAZN. ATTIVA SUBITO IL TUO ABBONAMENTO