Mediapro Francia
Mediapro (Photo by Denis Doyle/Getty Images)

Il gruppo audiovisivo spagnolo Mediapro è stato condannato a pagare 1,2 milioni di euro al Barcellona. Il Tribunale di primo grado numero 9 di Barcellona ha respinto la richiesta della società contro il club blaugrana, con la quale reclamava il pagamento di 1,4 milioni di euro per la violazione del contratto di cessione del diritto pubblicitario.

Lo ha spiegato lo stesso Barcellona in una nota, che ha indicato che gli 1,2 milioni saranno versati come «vari corrispettivi e liquidazioni pendenti che il club ha richiesto nella sua domanda riconvenzionale». I fatti risalgono al 2016, quando il club blaugrana cedette a Mediapro i diritti su diversi minuti di pubblicità virtuale al Camp Nou per le sue operazioni pubblicitarie. In cambio, il club avrebbe incassato un corrispettivo di 1,6 milioni di euro.

Ora, il giudice ha stabilito che «il recupero di questo diritto pubblicitario esercitato dal Barcellona è avvenuto in tempo e in forma, in buona fede, in modo lecito, necessario e in nessun modo al fine di danneggiare Mediapro».

SEGUI LIVE 3 PARTITE DI SERIE A TIM A GIORNATA SU DAZN. ATTIVA SUBITO IL TUO ABBONAMENTO