Lazio Parma in streaming gratis
Ciro Immobile, attaccante della Lazio, esulta dopo un gol (Foto Antonietta Baldassarre / Insidefoto)

Il girone di ritorno di Serie A si apre con la sfida dell’Olimpico dove la Lazio, reduce da ben dieci vittorie consecutive in campionato (un vero record per la storia biancoceleste) a cui si aggiunge la conquista della Supercoppa Italiana e il successo in Coppa Italia, ospita la Sampdoria. I blucerchiati, invece, nonostante un inizio di stagione non positivo, almeno per ora sono fuori dalla zona retrocessione e proveranno a non sfigurare contro un avversario che partirà certamente da favorito.

Per la squadra di Inzaghi un nuovo successo sarebbe davvero importante: si porterebbe infatti a solo un punto dall’Inter, che giocherà domenica contro il Lecce.

L’ultima vittoria della Samp a Roma risale al 23 gennaio 2005. I liguri, quinti in classifica, riuscirono a portare a casa i tre punti con un 2 a 1 con reti di Kutuzov e Flachi nei primi 4 minuti. Per gli ospiti, 14esimi, ando’ a segno Rocchi nella ripresa

Dove vedere Lazio-Sampdoria Tv streaming – Guida Tv

Lazio-Sampdoria è in programma domani alle ore 15. La gara sarà trasmessa in esclusiva da Sky sui canali Sky Sport Serie A (satellite, digitale terrestre e fibra) e Sky Sport 251 (satellite e fibra).

Telecronaca a cura di Riccardo Gentile, commento tecnico di Massimo Ambrosini.

Per i clienti Sky, tutte le partite in diretta anche tramite l’app Sky Go, per seguire gli eventi live su smartphone, tablet e PC, anche in viaggio nei Paesi dell’Unione Europea. La diretta streaming è comunque disponibile anche per i non abbonati grazie a Now Tv, servizio che consente di selezionare i ticket tematici a cui si è interessati senza alcun rinnovo automatico: per lo Sport si può scegliere tra la durata Giornaliera, Settimanale o Mensile.

Dove vedere Lazio-Sampdoria Tv streaming – Inzaghi non crede allo scudetto

Il filotto di risultati dei biancocelesti ha inevitabilmente rilanciato le ambizioni della squadra di Inzaghi, al punto tale che c’è chi pensa possa insidiare Inter e Juventus nella lotta per lo scudetto. Il tecnico preferisce però spegnere questa ipotesi: “Dopo la vittoria contro il Napoli – ha specificato Simone Inzaghi in conferenza stampa – ho detto che manca poco per lo scudetto, ma mi riferivo alle 11 vittorie consecutive (compresa la Supercoppa italiana, ndr). Se metterei la firma sul terzo posto a fine stagione? Abbiamo bene in testa il nostro obiettivo, con la società e la squadra. Dopo tanti trofei vinti, penso sia arrivato il momento di entrare in zona Champions per quanto fatto finora. Lo avremmo meritato anche prima, il nostro obiettivo è ben fermo nella nostra testa”.

Insomma, almeno per ora, è fondamentale non montarsi la testa: “L’obiettivo di tutti è guardare la partita che ci aspetta tra 24 ore con la Sampdoria – avverte il tecnico laziale – Una partita molto molto difficile, da preparare nel migliore dei modi. Dobbiamo credere sempre di più in quello che stiamo facendo e proponendo. Ragionando sempre da squadra. Ragionando da squadra puoi vincere tante partite ravvicinate, nel calcio se non fai questo diventa tutto molto difficile”.

Non sottovalutare la Sampdoria sarà quindi fondamentale: “”Troviamo una squadra che ha fatto 7 punti nelle ultime quattro partite perdendo solo con la Juventus, su 12 gare per sei volte non ha subito gol. Solida, fisica, che ti può ribaltare la partita da un momento all’altro” – ha concluso.

 

SEGUI LIVE 3 PARTITE DI SERIE A TIM A GIORNATA SU DAZN. ATTIVA SUBITO IL TUO ABBONAMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here