dove vedere Milan-Napoli Tv streaming
Krzysztof Piatek, attaccante del Milan (Photo Image Sport / Insidefoto)

Una partita che nessuno può permettersi di sbagliare. È un po’ questa la sintesi di Milan-Napoli, incontro clou della 13esima giornata che vedrà una di fronte all’altra due squadre che non hanno certamente iniziato la stagione nel migliore dei modi, ma che vogliono fare il possibile per ridurre il distacco dalle avversarie e provare a rilanciarsi nella corsa all’Europa. Nonostante i risultati ancora poco positivi, i rossoneri nelle ultime gare sono apparsi più convincenti sul piano del gioco e determinati: proprio questo spirito Pioli si aspetta di vedere in campo dai suoi, pur con la consapevolezza di come affrontare gli azzurri sarà tutt’altro che semplice.

Dove vedere Milan-Napoli Tv streaming – Guida Tv

Milan-Napoli è uno degli anticipi della 13esima giornata di Serie A: si gioca domani alle ore 18. L’incontro sarà trasmesso in esclusiva da Sky: diretta sui canali Sky Sport Serie A (satellite, digitale terrestre e fibra) e Sky Sport 251 (satellite e fibra).

Il match sarà disponibile anche in 4K HDR per tutti gli abbonati Sky Q satellite.

Telecronaca a cura di Maurizio Compagnoni, mentre Luca Marchegiani si occuperà del commento tecnico.

Per i clienti Sky, tutte le partite in diretta anche tramite l’app Sky Go, per seguire gli eventi live su smartphone, tablet e PC, anche in viaggio nei Paesi dell’Unione Europea. IN alternativa, chi non è abbonato alla pay Tv può affidarsi a Now Tv, servizio che viene apprezzato per l’assenza totale di vincoli: è infatti possibile scegliere tra una serie di ticket tematici senza alcun rinnovo automatico.

Dove vedere Milan-Napoli Tv streaming – Pioli carica i suoi

Nonostante assenze importanti come quelle di Calhanoglu e Bennacer, fermi per squalifica e l’impossibilità di allenare i Nazionali durante la sosta, Stefano Pioli si aspetta che i suoi possano fare una grande gara contro il Napoli.

Mente concentrata sulla partita, è presto per pensare al mercato e a un eventuale ritorno di Zlatan Ibrahimovic: “Ibrahimovic è un grande campione, ma io devo pensare prima alla classifica. Il nostro compito è pensare soltanto al Napoli, sarà una gara difficile contro un avversario attrezzato per giocarsi lo scudetto e davanti a 60 mila persone che ci sosterranno dovremo dare il 200% e giocare da Milan. Le motivazioni non ci mancano. Preferisco allenare tutta la squadra, ma i nostri giocatori con le nazionali hanno fatto bene e questo mi fa piacere”.

Non sono comunque previsti cambiamenti di modulo, ma il tecnico è convinto di avere visto miglioramenti dai suoi, a partire da Piatek: “Piatek ha lavorato bene con la Juventus, poteva anche segnare. È stato una presenza continua in area ed è in crescita, poi ha segnato con la nazionale. Difesa a tre? Meglio a quattro, così la squadra sta meglio. Kessie? È stato l’ultimo a rientrare dalle nazionali, ma il mio obiettivo è lasciare spazio a tutti. Dipende da loro essere disponibili e lavorare bene tutti insieme. Rebic è una delle possibilità per domani”.

Tra i convocati rossoneri c’è anche Daniel Maldini, figlio di Paolo, che ha da poco rinnovato il contratto fino al 2024 e che dovrebbe partire dalla panchina.

 

SEGUI LIVE 3 PARTITE DI SERIE A TIM A GIORNATA SU DAZN. ATTIVA SUBITO IL TUO ABBONAMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here