inter ufficiale riscatto politano
Matteo Politano con la maglia dell'Inter (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

Politano rivendita Roma – La Roma ha pubblicato sul proprio sito internet la “Relazione Finanziaria Annuale”, per l’esercizio chiuso al 30 giugno 2019. Tra i dati interessanti che si possono ricavare dal documento, uno è quello sui crediti commerciali del club giallorosso, che rientra tra le attività non correnti.

«Le Altre Attività non correnti, con esigibilità prevista oltre 12 mesi, sono pari al 30 giugno 2019 a 64.980 migliaia di euro (72.647 migliaia di euro, al 30 giugno 2018), registrano un decremento netto di 7.667 migliaia di euro nell’esercizio, sostanzialmente dovuto alla minor incidenza di crediti commerciali e di altre attività non correnti», si legge sul documento.

«I Crediti commerciali non correnti – si legge ancora – sono pari al 30 giugno 2019 a 44.398 migliaia di euro (51.365 migliaia di euro al 30 giugno 2018), sono relativi alla quota, con scadenza oltre 12 mesi, dei seguenti crediti verso società di calcio, derivanti da operazioni di cessione dei diritti alle prestazioni sportive di calciatori».

Di questi 44 milioni di euro, tolti quelli attesi per operazioni note, ce ne sono 4,6 che la Roma aspetta dall’Inter per quanto riguarda il trasferimento di Matteo Politano. Il giocatore si è trasferito in nerazzurro dal Sassuolo nell’estate del 2018, in prestito con diritto di riscatto fissato a 20 milioni di euro.

 

Diritto di riscatto che è stato esercitato dall’Inter al termine della stagione 2018/2019, e che porterà nelle casse dei giallorossi 4,6 milioni di euro, circa il 23% del totale incassato dal Sassuolo. Una somma evidentemente dovuta sulla base di un accordo con gli emiliani, che prevedeva una percentuale sulla futura rivendita del giocatore in favore del club capitolino.

SEGUI LIVE E IN ESCLUSIVA 3 PARTITE DI SERIE A TIM A GIORNATA SU DAZN. ATTIVA ORA IL TUO ABBONAMENTO A 9,99€/MESE

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here