squinzi sassuolo forza economica patrimonio obiettivo champions
Giorgio Squinzi (Insidefoto)

È morto Giorgio Squinzi. Il patron del Sassuolo e amministratore unico di Mapei aveva 76 anni. Presidente di Confindustria dal 2012 al 2016, chimico e imprenditore, è riuscito a costruire le sue fortune partendo dal nulla.

Storico tifoso del Milan, dal 2002 era proprietario del Sassuolo, società che sotto la proprietà del gruppo Mapei si è distinta nel campionato di Serie A anche a livello organizzativo e gestionale.

Giorgio Squinzi ha avuto un ruolo imporyante anche nel mondo del ciclismo.

Il suo gruppo ha sponsorizzato per dieci anni la squadra professionistica Mapei-Quick Step, con la quale ha vinto quasi tutto. Secondo molti, è stato proprio lui a rivoluzionare il mondo delle due ruote in Italia e la sua Mapei rimarrà nella storia come una delle squadre più forti, lanciando atleti del calibro di Bettini, Ballerini e Museeuw tra gli altri.

È morto Giorgio Squinzi, l’imprenditore era da tempo malato

Giorgio Squinzi si è spento nel pomeriggio, dopo una lunga malattia. Il numero uno della Mapei e proprietario del Sassuolo Calcio era nato a Cisano Bergamasco nel 1943.

Squinzi è venuti a mancare nel tardo pomeriggio all’ospedale San Raffaele di Milano dove era ricoverato da un paio di settimane a causa del peggioramento del male che lo aveva colpito da tempo. Lascia la moglie Adriana Spazzoli e i figli Marco e Veronica, da tempo già impegnati nel gruppo Mapei.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here