dove vedere Milan-Fiorentina Tv streaming
Alessio Romagnoli, capitano del Milan (Foto: Andrea Staccioli / Insidefoto)

Due vittorie e tre sconfitte, solo tre gol realizzati di cui uno su azione: questo è il bilancio decisamente amaro del Milan in questo avvio di stagione, davvero troppo poco per una formazione che aspira al quarto posto e che aveva cambiato allenatore con l’intento di migliorare il gioco espresso dalla squadra. Questa squadra, insomma, non sembra riuscire a convincere anche se, almeno sotto il profilo della prestazione, la gara contro il Torino è stata negativa, ma sono bastati pochi minuti di blackout per ribaltare il vantaggio e dover decretare un nuovo ko. L’occasione per riprendersi non manca, ma la Fiorentina, proprio in questa fase sta dimostrando di essere un avversario da non sottovalutare, che sta finalmente riuscendo a trovare la quadra e che ha finalmente ritrovato la vittoria, risultato che mancava ormai da febbraio.

Le premesse ci fanno pensare a una partita che possa regalare emozioni, ma in caso di risultato negativo per una delle due le cose non si metterebbero bene.

Dove vedere Milan-Fiorentina Tv streaming – Gara in diretta su Sky

Milan-Fiorentina è il posticipo della sesta giornata di Serie A. La gara sarà trasmessa in esclusiva da Sky sui canali Sky Sport Serie A, Sky Sport Uno (satellite e fibra) e Sky Sport 251 (digitale terrestre).

Telecronaca a cura di Federico Zancan, mentre l’ex capitano rossonero Massimo Ambrosini si occuperà del commento tecnico.

Per i clienti Sky, tutte le partite potranno essere seguite in diretta anche tramite l’app Sky Go da PC, smartphone e tablet. Anche chi non è abbonato a Sky avrà comunque la possibilità di non perdere la partita: basta affidarsi a Now Tv, il servizio che la Tv di Murdoch propone per chi desidera essere libero da vincoli: per chi ama lo sport è disponibile il ticket dedicato con durata giornaliera, settimanale o mensile senza alcun rinnovo automatico.

Dove vedere Milan-Fiorentina Tv streaming – Giampaolo va avanti con fiducia

In queste prime settimane di campionato non sono mancate le critiche nei confronti di Marco Giampaolo, ancora incapace di dare una sterzata continuativa sul piano del gioco alla squadra, ma deludente sul piano dei risultati. La società, però, nonostante l’ennesima sconfitta arrivata contro il Torino, lo difende e questo non può che rassicurarlo.

“La fiducia non è qualcosa che ti regala perché sei bello, alto e con gli occhi azzurri. Per alcuni è il risultato, per altri è dare continuità al processo di lavoro – ha detto in conferenza stampa -. Tanti anno fa ho fatto il dirigente di una piccola, so come ragionano i club. Le valutazioni sono sui contenuti, se il club ha ritenuto di esporsi è perché avrà fatto le sue valutazioni. Sento mia la squadra ma il club è dei suoi tifosi”.

Contro i granata si è vista qualche modifica sul piano tattico, ma il tecnico ritiene che non sia il modulo a fare la differenza: “I moduli non vincono le partite – continua -. A me non piace cambiare, quando cambi perdi riferimenti e si finisce a giocare sui singoli e non sul collettivo. Dobbiamo proseguire in una direzione, il 4-3-3 o 4-3-1-2 sposta poco, sono le caratteristiche dei giocatori che determinano un certo modo di recitare dentro la partita. Non vince mai il modulo. La Juventus di Allegri ha vinto tanti scudetti cambiando tanti moduli” – ha concluso.

Dove vedere Milan-Fiorentina Tv streaming – Montella non cerca rivincite

Vincenzo Montella conosce bene l’ambiente del Milan ed è proprio con lui in panchina che è arrivato l’ultimo trofeo della storia rossonera, la Supercoppa Italiana contro la Juventus, anche se l’avventura non si è conclusa nel migliore dei modi. Il tecnico però pensa solo alla sua squadra: “‘Del Milan non mi fido perché resta una squadra forte. Ma io mi sento in credito, abbiamo mostrato di valere più di 5 punti – ha detto in conferenza stampa -. Spirito di rivalsa? Nessuno. Al Milan ho vissuto un’avventura fantastica, forse qualcuno dimentica che abbiamo vinto una Supercoppa e riportato la squadra in Europa dopo anni”.

La partita di domani sarà importante per entrambe, ma Montella confida nelle possibilità dei suoi: “‘In ballo ci sono punti pesanti e vorrei prenderli in questa sfida stimolante ma anche impegnativa. Giampaolo in discussione? Specie in Italia gli episodi determinano nel bene e nel male i giudizi su un allenatore il che è ingiusto: l’importante è non farsi condizionare e avere alle spalle una società che ti supporta, io ho avuto la fortuna di trovarla, lo auguro anche a Giampaolo, se lo merita” – ha concluso.

 

SEGUI LIVE 3 PARTITE DI SERIE A TIM A GIORNATA SU DAZN. ATTIVA SUBITO IL TUO MESE GRATIS ENTRO IL 6/10/2019

1 COMMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here