Elliott pronto a ricapitalizzare il Milan
Esultanza dei giocatori del Milan (Foto: Emilio Andreoli - Getty Images Sport)

A poco più di un anno dall’avvento di Elliott, il Milan potrebbe cambiare nuovamente proprietario. A diffondere l’indiscrezione è Il Messaggero, che parla di un interessamento da parte Bernard Arnault, proprietario del gruppo LvmhLouis Vuitton (il più grande conglomerato mondiale del lusso, con un impero che controlla 70 marchi). E la cifra che l’imprenditore sarebbe pronto a offrire sarebbe decisamente importante: poco più di un miliardo d euro.

Non è comunque la prima volta che il nome di Arnault viene associato a quello della società di via Aldo Rossi, ma la voce di qualche mese fa era stata prontamente smentita.

Ora lo scenario sembra invece essere diverso e la cifra potrebbe far vacillare il fonto controllato da Paul Singer. Al momento del suo insediamento Elliott aveva predisposto un prestito di 303 milioni di dollari: 180 al misterioso proprietario cinese di allora, Yonghong Li (con un tasso dell’11,5%) e 123 milioni di dollari al club (con un tasso del 7,7%). In più occasioni si è parlato di un possibile passaggio di consegne con l’obiettivo di dare maggiore stabilità al club, ma Elliott aveva sempre ribattuto questa idea.

Il passaggio ad Arnault non sarebbe comunque immediato, ma si profilerebbe a fine stagione, il momento ideale per poter iniziare a progettare meglio il futuro della squadra con l’auspicio che possa arrivare anche la qualificazione alla Champions League.

Nonostante le indiscrezioni, la notizia è stata smentita dal gruppo Lvmh, che ha fermamente negato l’ipotesi «secondo la quale avrebbe presentato un’offerta al fondo Elliott per l’acquisto della società calcistica AC Milan».

SEGUI LIVE 3 PARTITE DI SERIE A TIM A GIORNATA SU DAZN. ATTIVA SUBITO IL TUO MESE GRATIS ENTRO IL 6/10/2019

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here