Cairo spostamento data derby Juventus-Torino
Il presidente di RCS MediaGroup e del Torino, Urbano Cairo (Insidefoto.com)

«Non mi sembra che ci siano dei passi avanti da questo punto di vista. E’ una situazione in divenire». Con queste parole, il presidente del Torino e amministratore delegato di Rcs, Urbano Cairo, ha risposto a chi gli chiedeva se ci fossero novità sull’eventuale creazione di un canale della Serie A, alla luce della trattativa tra vertici della Lega della massima serie e gli spagnoli di Mediapro.

«Io non mi occupo direttamente di questa cosa, per cui vediamo e lasciamo fare a Miccichè e De Siervo che sono i principali attori. Io rappresento semplicemente una squadra, partecipo alle assemblee ma non sono il decisore, io conto uno su venti. Quindi vuol dire il 5%, non è poco ma è il 5%», ha aggiunto Cairo a margine della presentazione del Festival dello Sport di Trento.

«Il calcio italiano mi sembra che stia migliorando – ha poi concluso – perché c’è un arrivo di campioni importanti da altri campionati che rendono più attraente e più interessante e competitivo il nostro campionato. Credo sia molto importante puntare sempre sui nostri giocatori e sui vivai, sui giovani, sui giocatori italiani, perché è molto importante per la nazionale. Poi lo vedremo sul campo. Non soltanto una squadra al comando ma magari un po’ più di competizione».

SEGUI LIVE 3 PARTITE DI SERIE A TIM A GIORNATA SU DAZN. ATTIVA SUBITO IL TUO MESE GRATIS ENTRO IL 6/10/2019

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here