(Photo by Fred Lee/Getty Images)

Costo Serie A TV – Un abbonamento mensile da 30 euro con cui vedere tutte le partite del campionato di Serie A a partire dal triennio 2021-2024.

Sarebbe questo, secondo quanto riportato dal settimanale Milano Finanza, il costo dell’abbonamento mensile al canale tv della Lega di Serie A su cui si starebbe ragionando in Via Rosellini, nel caso in cui la trattativa con Mediapro per i diritti del campionato di calcio del triennio 2021-2024 dovesse andare in porto.

Costo Serie A TV – La trattativa con Mediapro

«La Serie A all’ultima asta ha incamerato solo 973 milioni su base annua per i match da trasmettere sul mercato interno», si legge su Milano Finanza, «Una cifra che poi lievita grazie ai diritti della Coppa Italia e alla cessione dei diritti internazionali: per un totale che sfiora gli 1,4 miliardi. In tale contesto si è inserita Mediapro, che ha messo sul piatto un’offerta da 1,283 miliardi che alletta i vertici della Lega. Ma sia il presidente Gaetano Miccichè, sia l’ad Luigi De Siervo vogliono vederci chiaro e capire meglio lo sviluppo del progetto. Non fosse altro perché un business plan definitivo ancora non c’è. Anche se nei piani di Mediapro c’è l’intenzione di offrire l’abbonamento al canale per 30 euro al mese per portare il bacino d’utenza dei tifosi-clienti dagli attuali 3,5 milioni a 4 milioni».

Costo Serie A TV – Le mosse di Sky e Dazn

Un traguardo non semplice da tagliare, anche se il piano prevede un modello aperto nel quale si punta a fare accordi differenti con i vari distributori, creando pacchetti ad hoc e contenuti dedicati.

Ma se sulla carta tutto sempre semplice, bisogna poi concretamente vedere come questo disegno diventerà realizzabile, con la consapevolezza che, comunque, Sky e Dazn hanno altri due anni di diritti in portafoglio da gestire e valorizzare.

3 COMMENTI

Rispondi a TONY Cancella risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here