dove vedere Torino- Shakhtyor Soligorsk
Tifosi del Torino in tribuna (Foto: Image Sport / Insidefoto)

Il percorso che può portare il Torino alla fase a gironi di Europa League, non è ancora concluso, ma dovrà comprendere almeno altri due turni preliminari dopo quello che ha portato a eliminare il Debrecen.La sfida che attende questa sera i granata può apparire agevole sulla carta, ma in un periodo come questo diventa fondamentale non sottovalutare l’avversario, più avanti di condizione rispetto all’undici di Mazzarri. Allo Stadio Grande Torino arriva così lo Shakhtyor Soligorsk, che nel turno precedente hanno superato i maltesi dell’Hibernian.

Dove vedere Torino- Shakhtyor Soligorsk – Appuntamento a questa sera

Il fischio d’inizio della gara tra granata e bielorussi è previsto per questa sera alle ore 21. L’incontro sarà trasmesso, in diretta esclusiva su Sky Sport Football, Sky Sport Uno e Sky Sport 251, con la telecronaca di Riccardo Trevisani, il commento di Lorenzo Minotti e il bordocampo di Paolo Aghemo. Sulla pay Tv sarà visibile integralmente l’intera competizione, a partire dalla fase a gironi, che vede già la presenza di Lazio e Roma.

Gli utenti della Tv di Murdoch che non avranno la possibilità di stare davanti al piccolo schermo ma che non vorranno perdere un match così importante potranno comunque rifarsi con Sky Go, il servizio che ripropone i contenuti a cui si è aderito su PC, smartphone e tablet senza alcun costo aggiuntivo.

Dove vedere Torino- Shakhtyor Soligorsk – Una gara da non sottovalutare

Alla vigilia Walter Mazzarri è stato chiaro: la testa dei suoi giocatori deve essere rivolta solo alla gara di questa sera. “La squadra che andiamo ad affrontare ha già superato un turno, come noi. Dopo le prime due partite giocate, però, anche noi siamo più pronti: se facciamo quello che sappiamo fare credo che avremo buone possibilità di passare”.

La spinta dei tifosi potrebbe essere importante. “Torniamo a giocare nel nostro stadio, di fronte al nostro pubblico che ci può dare una grossa mano. Sarebbe bello riuscire a non prendere gol nei primi 90 minuti in casa. Noi tendiamo sempre a imporre il nostro gioco, poi a volte l’anno scorso è successo che per la voglia di strafare si sono concessi a Parma e Bologna i contropiedi che ci hanno fatto perdere punti. Quindi bisogna attaccare, ma sapendo sempre che in ripartenza gli avversari ti possono fare male”.

 

Queste le formazioni che dovrebbero essere schierate dal primo minuto dai de tecnici:

TORINO (3-4-3): Sirigu; Izzo, Nkoulou, Bremer; De Silvestri, Baselli, Meité, Ansaldi; Iago Falque, Belotti, Berenguer.

DEBRECEN (4-1-4-1): Nagy; Kinyik, Szatmari, Pávkovics, Ferenczi; Tozser; Szecsi, Haris, Trujic, Varga; Szori.

La vincente di questo preliminare giocherà, poi, lo spareggio per accedere al tabellone principale dell’Europa League, quello della fase a gironi che inizierà a metà settembre.

L’avversaria uscirà dalla sfida tra gli armeni del Pyunik e gli inglesi del Wolverhampton dell’ex Milan Patrick Cutrone.

 

SEGUI L’EUROPA LEAGUE SU SKY: CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ SULLE OFFERTE

2 COMMENTI

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here