San Siro (Photo by Dan Istitene/Getty Images)

Il Milan starebbe riflettendo sulla possibilità che l’Atalanta disputi le gare della prossima UEFA Champions League a San Siro. Secondo quanto si apprende da Milanello, il club rossonero sarebbe in fase di riflessione sulla concessione dell’impianto ai bergamaschi e una decisione ancora non è stata presa. Il club vede lo stadio come luogo di appartenenza non solo della società, ma soprattutto dei suoi tifosi.

A tal proposito, come riporta “Calciomercato.com”, il presidente Paolo Scaroni ha spiegato: «Non ho sentito il sindaco, faremo delle riflessioni. Terremo conto del pensiero dei nostri tifosi, che hanno già subito il fatto di non poter andare in Europa League. Lo stadio è del club ma anche dei tifosi».

Come riportato questa mattina da “La Gazzetta dello Sport”, l’Atalanta avrebbe fatto richiesta di poter giocare le proprie gare europee a San Siro – e non più al Mapei Stadium – durante la prossima stagione. Secondo la rosea, Inter e Milan dovrebbero dare una risposta al club bergamasco entro le prossime 48 ore.

Nel frattempo, il sindaco di Milano Giuseppe Sala si è espresso a favore di questa possibilità: «Io la vedo con molto favore, poi devono decidere le due squadre di Milano e mi sembra che stiano trovando un po’ di consenso. Mi sembra un’operazione giusta, anche simpatica, l’Atalanta è un bel team e il mio sostegno ce l’hanno. Se l’Atalanta gioca a San Siro prometto che la prima partita andrò a vederla».

SEGUI LE AMICHEVOLI ESTIVE DEI CLUB DI SERIE A SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE

1 COMMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here