(Photo by Giuseppe Bellini/Getty Images)

Sono 57 le domande di iscrizione al campionato di Serie C per la stagione 2019-2020. Lo rende noto la Lega Pro al termine del consiglio direttivo, tenutosi ieri a Firenze, che ha valutato le documentazioni depositate dalle società nei termini indicati dalla normativa federale. “Sono 57 le domande pervenute, di cui 56 complete – si legge nella nota – La società dell’Arzachena ha presentato domanda di ammissione non completa, mentre sono 3 le società che non hanno presentato domanda di iscrizione al campionato 2019-2020 di Lega Pro: Albissola, Lucchese e Siracusa”.

Tuttavia, rischiano l’esclusione anche Arzachena (la cui domanda era quella non completa) e il Foggia, che ha presentato una domanda che dovrà essere ulteriormente analizzata. Il punto sulla situazione lo ha fatto il presidente della Serie C Francesco Ghirelli, intervistato da gianlucadimarzio.com (qui l’intervista completa): «Credo che l’Arzachena sia arrivata tardi nella fideiussione. Foggia? Per i documenti la domanda è completa, ma suppongo che non sia a posto sul versante economico-finanziario». La decisione finale spetterà alla Covisoc.

I complessivi sei posti liberi (cinque dalle mancate iscrizioni più quello, sempre più probabile, liberato dal Venezia che dovrebbe tornare in Serie B per il caso Palermo) dovrebbero essere riempiti con quattro riammissioni (in pole Virtus Verona, Fano, Bisceglie, Paganese) e due ripescaggi tra le varie Cerignola, Modena, Pro Sesto e Taranto, mentre il Mantova ha già rinunciato.

SEGUI LA COPA AMERICA E LA COPPA D’AFRICA SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here