VAR review su un calcio di rigore durante la Coppa del Mondo femminile (Photo by Richard Heathcote/Getty Images)

Il Var in Premier League nella prossima stagione non deciderà sulla posizione del portiere nei calci di rigore, con la decisione che sarà lasciata al giudizio di arbitro e guardalinee in campo. Secondo quanto riportato dal Times, gli arbitri al Var (che sarà introdotto in Premier League nella prossima stagione) non saranno coinvolti nelle decisioni sulla posizione del portiere, al contrario di quanto sta già avvenendo ad esempio dei Mondiali femminili.

Una delle nuove regole introdotte dall’IFAB prevede infatti che il portiere debba tenere almeno un piede sulla riga di porta durante l’esecuzione di un calcio di rigore. Situazione che si è già verificata nella Coppa del Mondo femminile, ad esempio nella sfida tra Scozia ed Argentina, con un calcio di rigore fatto ripetere su indicazione del Var perché il portiere scozzese non aveva almeno un piede sulla linea.

 

L’associazione degli arbitri della Premier League ha così deciso che il Var potrà intervenire sul calcio di rigore solo in alcui casi, come nel caso in cui chi calcia tocca la palla due volte  e nel caso in cui ci sia una invasione in area di un giocatore che ha impatto diretto sull’esito del rigore. Nessun possibile intervento, quindi, sulla posizione del portiere.

Una decisione che potrà essere rivista durante la stagione, ma il punto di vista dell’associazione arbitrale inglese è quella di non volere che possa essere ripetuto quasi ogni rigore. Secondo alcuni arbitri, la modifica della regola da parte dell’Ifab è andata a toccare un problema che non era in realtà un problema. “La nuova legge sembra mettere i portieri in uno svantaggio così grande che si può anche assegnare direttamente il gol. Come può un portiere tenere un occhio sulla linea e un occhio sulla palla?”, ha spiegato una fonte al Times.

SEGUI LA COPA AMERICA SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE

 

2 COMMENTI

  1. Una regola davvero idiota! Quasi impossibile per un portiere parare un rigore, almeno un passo in avanti deve essergli concesso.

Rispondi a Il Var in Premier League non deciderà sulla posizione dei portieri nei rigori - Calcio e Finanza - Arcobaleno Sport Cancella risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here