(Photo by Denis Doyle/Getty Images)

Real Madrid sponsorizzazioni – Il Real Madrid avrebbe venduto i proventi dei diritti di sponsorizzazione per le prossime quattro stagioni alla società di investimento Providence, con possibilità di proroga di altri due anni al verificarsi di determinate condizioni economiche. L’affare sarebbe stato concluso dopo che i “Blancos” avrebbero ricevuto 200 milioni di euro dall’azienda per compensare i costi della riqualificazione dello stadio Santiago Bernabéu.

Come hanno riportato gli spagnoli “El Confidencial” e “Palco 23”, stando ai documenti rilasciati durante l’assemblea dei soci del Real Madrid nel settembre del 2018, il club avrebbe nominato un “gestore” per il controllo di «tutti i territori e categorie di sponsorizzazione». Questo gestore sarebbe la società statunitense “Providence”.

L’accordo – rivelato durante questo incontro andato in scena a settembre – tra Providence e Real Madrid sarebbe «collegato alla crescita e allo sviluppo dei ricavi dalle sponsorizzazioni». La società, in particolare, dovrebbe versare al Real 200 milioni di euro per quattro stagioni per poi assumere la direzione futura del comparto sponsorizzazioni, fatta eccezione per quanto riguarda gli eventuali naming rights dello stadio e dei campi d’allenamento, oltre che le sponsorizzazioni legate alla divisa da gioco.

In sostanza, Providence garantisce un minimo al club, e tutto quello che viene ricavato in aggiunta dovrebbe essere suddiviso in percentuali non del tutto chiare. Tuttavia, pare che l’azienda si aspetti di incassare circa il 10% di tutte le entrate, oltre al recupero della somma garantita al Real Madrid. La partnership con Providence ha coinciso inoltre con la nomina, da parte del Real Madrid, dell’ex direttore commerciale di “Maple Leaf Sports and Entertainment” (MLSE), Dave Hopkinson, a capo delle operazioni commerciali.

Secondo i media spagnoli, Providence ha spinto per l’assunzione del canadese, perché assumesse un maggiore controllo sulla direzione delle sponsorizzazioni del club, dopo che nell’ultima stagione non sarebbero stati raggiunti i risultati sperati, e il fondo avrebbe addirittura perso denaro. Nonostante ciò, un portavoce del Real Madrid ha inequivocabilmente negato questa indiscrezione, affermando che «i cambiamenti sono stati promossi dal management del club», con riferimento a Florentino Perez.

SEGUI LA FINALE DI COPA DEL REY SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here