Che cosa deve fare il Milan per qualificarsi in Champions League
Esultanza dei giocatori del Milan (Foto Image Sport / Insidefoto)

Che cosa deve fare il Milan per qualificarsi in Champions League? Alla vigilia dell’ultima giornata del campionato di Serie A 2018-2019, il Milan di Rino Gattuso è quinto in classifica con 65 punti.

Un punto in meno dell’Atalanta, terza con 66 punti, e dell’Inter, quarta con gli stessi punti degli orobici ma in svantaggio negli scontri diretti contro la squadra di Gasperini.

Un punto in più della Roma, sesta a quota 63 punti.

Domenica sera alle 20.30 il Milan affronterà a Ferrara la SPAL di Leonardo Semplici, già salva ma pronta a fare la sua partita per mettere in difficoltà i rossoneri.

La sfida tra Milan e SPAL sarà trasmessa in esclusiva su DAZN. (Per accedere al servizio DAZN e registrarsi gratuitamente per un mese clicca qui).

Che cosa deve fare il Milan per qualificarsi in Champions League – Il regolamento

Oltre al Milan, a giocarsi l’assegnazione dei due posti in Champions ancora disponibili ci sono Atalanta, Milan e Roma.

In caso di arrivo a pari punti valgono i seguenti criteri:
  • punti negli scontri diretti;
  • differenza reti negli scontri diretti (i gol in trasferta non valgono doppio in caso di ulteriore parità);
  • differenza reti generale;
  • maggior numero di reti segnate in generale;
  • sorteggio.

In caso di parità tra più di due squadre si calcola la classifica avulsa seguendo gli stessi criteri.

Che cosa deve fare il Milan per qualificarsi in Champions League – Vincere può non bastare

Per avere qualche speranza di qualificarsi alla prossima Champions League il Milan è di fatto obbligato a battere la SPAL, sperando in un risultato negativo di Inter, che affronterà l’Empoli a San Siro, o dell’Atalanta, che giocherà a Reggio Emilia contro il Sassuolo.

Agli uomini di Gattuso, sulla carta, potrebbe bastare anche il pareggio, ma dovrebbero sperare nella sconfitta dell’Atalanta contro il Sassuolo.

In estrema sintesi il Milan otterrebbe la qualificazione alla prossima Champions League se:

  • batte la Spal e l’Inter non vince con l’Empoli;
  • batte la Spal e l’Atalanta non vince col Sassuolo;
  • pareggia con la Spal ma Inter e Atalanta perdono e la Roma vince col Parma [per la classifica avulsa];
  • pareggia ma l’Inter fa punti [vince o pareggia] e l’Atalanta perde.

Che cosa deve fare il Milan per qualificarsi in Champions League – L’eventuale arrivo a tre/quattro

Nel caso in cui i risultati dell’ultima giornata dovessero decretare un arrivo a pari punti tra Atalanta, Inter e Milan, a restare fuori dalla Champions sarebbero i rossoneri.

In caso di parità a 66 tra Inter, Milan e Roma (con l’ Atalanta terza) si qualificherebbe come quarta la squadra di Spalletti.

Se invece chiudessero tutte a 66 punti, andrebbero in Champions le milanesi e in Europa League Atalanta (ai gironi) e Roma (preliminari).

SEGUI SPAL-MILAN SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here