Atalanta partnership Joma
Esultanza dei giocatori dell'Atalanta (Foto: Andrea Staccioli / Insidefoto)

La Juventus non ha ormai più molto da chiedere a questo campionato, ma ora che l’addio a Massimiliano Allegri è ormai certo i bianconeri vorranno fare il possibile per congedarsi al meglio dal proprio pubblico nell’ultima gara casalinga in cui verrà festeggiato l’ennesimo scudetto conquistato. Di fronte c’è però un’Atalanta che ha l’assoluta necessità di vincere per mantenere il distacco dalle avversarie e continuare ad avvicinarsi sempre di più al sogno quarto posto. Insomma, i motivi di interesse per questa sfida non mancano di certo.

Dove vedere Juventus-Atalanta Tv streaming – Come vedere la gara in Tv

Il fischio d’inizio di Juventus-Atalanta è fissato per le ore 20.30 di domani. I bianconeri hanno infatti richiesto e ottenuto dalla Lega Serie A di poter giocare in orario serale per poter organizzare la festa per il tricolore.

Il match sarà visibile in esclusiva su Sky sui canali Sky Sport Serie A (satellite, digitale terrestre e fibra) e Sky Sport 253 (satellite e fibra).

In cabina di commento troveremo Andrea Marinozzi e Giancalro Marocchi.

Per i clienti Sky, tutte le partite potranno essere seguite in diretta anche tramite l’app Sky Go da PC, smartphone e tablet.

Chi non ha sottoscritto un abbonamento alla pay Tv o è dubbioso all’idea di farlo può comunque stare tranquillo: è infatti disponibile la soluzione Now Tv, pensata per chi vuole essere libero da vincoli e vuole seguire gli eventi anche sui dispositivi mobili.

Dove vedere Juventus-Atalanta Tv streaming – Il saluto di Allegri e il sogno Champions nerazzurro

Dopo cinque stagione in cui non sono mancate le soddisfazioni, pur senza la tanto agognata Champions League, Massimiliano Allegri saluta il pubblico bianconero e desidera tornare alla vittoria pur non avendo più niente da chiedere a questo campionato.

Allegri: «Il mio addio alla Juve una decisione del club»

Tra i giocatori che non hanno dimenticato di salutare il tecnico livornese c’è proprio la stella della squadra, Cristiano Ronaldo.

Non sono mancati però i saluti social anche di altri pilastri dello spogliatoio bianconeri quali Bonucci, Dybala e Pjanic.

La partita di domani è invece determinante per l’Atalanta, che vede alla portata un obiettivo insperato a fine stagione. Vincere consentirebbe di avvicinarsi ancora di più alla qualificazione Champions e di mettersi alle spalle l’amarezza per la sconfitta in Coppa Italia contro la Lazio.

Alla vigilia del match Gian Piero Gasperini ha invitato i suoi a fare l’ultimo sforzo ora che il traguardo è davvero a un passo. “Siamo in trance agonistica da mesi e mesi, il calendario da gennaio ci ha proposto sfide su due fronti e la nostra forza è sempre stata quella di mantenere la concentrazione sull’impegno di turno – assicura il tecnico in conferenza stampa -. I bianconeri hanno stravinto il campionato e sono in fase di festeggiamenti, oltretutto c’è la carica emotiva dell’addio di Allegri annunciato alla vigilia. Se vincessimo potremmo anche arrivare terzi e la Champions sarebbe un salto di qualità notevole, anche economicamente. Perdendo rischieremmo di restare fuori da tutto. Ma se la testa va forte, vanno forte anche le gambe: niente acciacchi, niente incidenti”.

L’uomo in panchina nega di voler fare calcoli o tabelle per quel che resta da giocare: “Non sarà deciso niente nemmeno domani sera. La bellezza di questo sport è che puoi giocarti le tue chance fino alla fine in partite che hanno sempre qualcosa da dire – continua Gasperini -. Anche l’ultima giornata sarà durissima, non credo sia scontato che il Milan a Ferrara abbia già la vittoria in tasca. Le difficoltà esistono per tutti”.

 

SEGUI LE PARTITE DELLA SERIE A SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE

PrecedenteMilan, conta solo vincere: la sfida al Frosinone solo su Sky
SuccessivoSerie A, Napoli-Inter in esclusiva su Sky in 4K HDR