Gravina FIGC
Gabriele Gravina (foto Antonello Sammarco/Image Sport/Insidefoto)

«Il calcio sta vivendo una crisi che ha bisogno non tanto di regole ma di un nuovo cambiamento. Deve cambiare verso. In maniera molto provocatoria, avevo parlato di play off e play out in Serie A. E una modalità per aprire un confronto, ma è un’idea che mettiamo sul libro di fantascienza e poi ci possiamo confrontare».

Lo ha affermato il presidente della Figc, Gabriele Gravina, al forum del Corriere dello Sport “Il calcio che vogliamo”.

«Ci può essere una prima fase di campionato con 10 squadre da play off e 10 da play out, poi una seconda fase che genererebbe interesse».

2 COMMENTI

  1. La Lega e la Figc avevano bisogno di un grande manager come ce l’hanno Premier e Liga,Scudemore e Tebas. Per valorizzare il campionato e mettere delle regole che fanno si che gli altri campionati siano seguiti all’estero 100 volte di più del campionato italiano. Regole sull’assenza di limitazioni del tesseramento di extracomunitari che fanno della serie A il campionato meno seguito in Asia e Sudamerica,regole televisivamente parlando sulla invadente cartellonistica pubblicitaria, regole sulla imposizione di stadi pieni per creare uno spettacolo attrattivo televisivamente parlando, regole sul trattamento dei manti erbosi, spostamento delle partite in orari più consoni al mercato asiatico

  2. Quando la juventus NON vincera’ piu’ lo scudetto il campionato diventera’ bellissimo e non ci sara’ piu’ bisogno dei playoff.

Rispondi a Paolo Cancella risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here