abbonamento dazn calcio italia

«Volevo ringraziarvi per questo invito, porto il punto di vista di ciò che siamo, una realtà internazionale che ha deciso di aprire all’Italia perché crede nel valore del prodotto calcio italiano». Esordisce così Veronica Diquattro, vicepresidente esecutivo di DAZN, durante il forum “Il calcio che vogliamo” organizzato presso la sede del Corriere dello Sport a Roma.

«Abbiamo creduto nell’investire e non solo nell’acquisizione dei diritti per i prossimi due anni, ma anche nell’innovazione tecnologica – ha proseguito -. L’obiettivo nostro è quello di aumentare l’audience, avvicinando una parte di pubblico diversa che possa accedere al prodotto calcio a prezzi più contenuti».

 

«È ovvio che si deve partire dalla qualità del prodotto, abbiamo la responsabilità come player di migliorare. Lavoriamo su fronti specifici anche con Sky sul tema della Lega perché anche quello distrugge valore. Coppa America? È la prima novità di una nuova stagione che ne presenterà molte altre che quanto prima rileveremo per incrementare quanto proposto e realizzato in quella d’esordio», ha sottolineato la manager tracciando un rapido bilancio.

«È importante che Dazn abbia scelto l’Italia per lanciare questo Paese – ha voluto sottolineare l’amministratore dellegato della Lega Serie A, Luigi De Siervo -. Oggi sembra tutto normale ma neanche un anno fa questi signori stavano decidendo a Londra se aprire in Italia o in un altro Paese. Davvero devo fare i complimenti per aver scelto l’Italia».

SEGUI LE PARTITE DELLA SERIE A SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here