dove vedere Cagliari-Lazio Tv streaming
Paolo Farago e Joaquin Correa (Foto Andrea Staccioli / Insidefoto)

La giornata di domani si preannuncia davvero interessante con i tre anticipi del 36esimo turno di Serie A che possono avere una particolare rilevanza per la classifica. Alla Sardegna Arena il Cagliari, protagonista di una stagione positiva grazie ad alcune prestazioni in cui ha saputo mettere in difficoltà anche le “grandi”, ospita la Lazio, in cerca di punti per garantirsi la partecipazione all’Europa nella prossima stagione.

Dove vedere Cagliari-Lazio Tv streaming – Come seguire la gara in Tv

Il fischio d’inizio della gara tra Cagliari e Lazio è previsto domani alle ore 18. A trasmettere il match in esclusiva sarà Sky: per seguirlo sarà necessario sintonizzarsi su Sky Sport Serie A (satellite, digitale terrestre e fibra) e Sky Sport 251 (satellite e fibra).

In cabina di commento troveremo Federico Zancan e Luca Marchegiani.

Per i clienti Sky, tutte le partite potranno essere seguite in diretta anche tramite l’app Sky Go da PC, smartphone e tablet.

I calciofili che sono invece dubbiosi all’idea di sottoscrivere un abbonamento alla pay Tv per i vincoli che questo può comportare possono affidarsi a Now Tv. Si tratta della Tv via Internet di Sky che prevede un’offerta composta da una serie di ticket tematici: ogni utente può scegliere di attivarne uno o più con la consapevolezza di non andare incontro ad alcun rinnovo automatico. Una volta aderito, sarà infatti possibile recedere in ogni momento senza costi.

Dove vedere Cagliari-Lazio Tv streaming – Maran vuole la vittoria

Fresco di rinnovo di contratto con il club sardo, Rolando Maran vuole chiudere al meglio la stagione e non nasconde di volersi togliere ancora alcune soddisfazioni nelle gare che mancano da qui alla fine del campionato.

Il tecnico è stato chiaro: “Non ne faccio una questione di singoli. La stagione ha dimostrato che chiunque vada in campo si è fatto trovare pronto. Ho sempre sostenuto che tutti meritano di essere protagonisti, durante la settimana lavoriamo da squadra, ho fiducia in questi ragazzi e ho la possibilità di gestirli sapendo che hanno la lucidità necessaria per affrontare la partita“.

Maran non sottovaluta comunque la Lazio e non ritiene che i biancocelesti possano essere distratti dalla finale di Coppa Italia in programma la prossima settimana: “La Lazio l’ho sempre ritenuta una delle squadre più forti del campionato, mi stupisce vederla un po’ indietro. Il fatto che sia arrivata in finale di Coppa Italia rafforza la mia convinzione. I biancazzurri abbinano qualità e fisicità, sanno come farti rallentare il gioco, sono maestri nell’aspettarti e ripartire. Non mi aspetto una Lazio dimessa, con la testa alla finale: ha bisogno di punti per rimanere attaccata al carro delle squadre in lotta per l’Europa. Noi dovremo giocare la partita perfetta ma sono fiducioso: abbiamo l’entusiasmo e la carica giusta”.

Dove vedere Cagliari-Lazio Tv streaming – Inzaghi non vuole distrazioni

Simone Inzaghi è categorico: la sua squadra dovrà disputare l’Europa anche nella prossima stagione e sarà quindi necessario dare il massimo nelle ultime tre gare. Solo dopo la partita con i sardi si penserà così alla finale di Coppa Italia.

"In questo momento la classifica dice che siamo ottavi e che saremmo fuori dall'Europa. Non vogliamo pensare a questa possibilità, abbiamo ancora tre gare di campionato e la finale di Coppa Italia. Noi pensiamo solo al Cagliari, abbiamo l'obbligo di svolgere una grande partita. Ho provato diverse soluzioni, ho qualcosa in testa, ma la giornata della gara potrebbe suggerire dei cambiamenti. Sto pensando solo al Cagliari: ci misureremo su un campo difficile ed abbiamo l'obbligo di mantenere viva la possibilità di arrivare in Europa tramite il campionato. Dovremo svolgere una grande partita in terra sarda, sceglierò la formazione più affidabile" - ha detto in conferenza stampa.

La sconfitta contro l'Atalanta è stata pesante ed è per questo che ora l'allenatore si aspetta una reazione. "Le ferite sono ancora aperte, abbiamo perso una gara importantissima con l'Atalanta: gli episodi non sono andati dalla parte nostra, dobbiamo fare di più. Abbiamo lavorato tanto e bene, per questo motivo sono fiducioso per le ultime gare della stagione. Strakosha non ci sarà domani, non è tra i convocati per un problema al tendine: domani giocherà Proto, un portiere molto affidabile ed un professionista vero che, probabilmente, pensava di trovare più spazio. Ha sempre fatto il suo dovere e si è sempre comportato bene dando sempre priorità alla squadra. Ci aspetta una finale, ma penseremo all'Atalanta solo dopo aver affrontato la formazione sarda: vogliamo confermarci in Europa e quindi abbiamo l'obbligo di pensare solo ai rossoblù" - ha concluso.

 

SEGUI LE PARTITE DELLA SERIE A SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here