dove vedere sorteggio ottavi Champions League
Il trofeo della Champions League (Foto: Matteo Minnella Insidefoto)

Il progetto della Superlega europea di calcio di cui domani si parlerà a Madrid in una riunione cui sono stati invitati i rappresentanti dei club europei “non piace affatto” al presidente del Torino Urbano Cairo che ha deciso di partecipare alla riunione.

“Voglio capire se le cose che ho sentito sono vere. A Madrid è molto importante esserci e essere decisi – ha detto Cairo a Radio anch’io sport su Radio 1 -. Ho sentito cose che non mi piacciono affatto, perché sarebbero un modo per sviluppare un calcio di elite che esclude la grande base delle squadre”.

 

“Un calcio – ha proseguito Cairo – dove non ci sarebbe neanche più la competizione forte per andare in Champions o in Europa League ma le squadre sarebbero scelte, come unte dal Signore, quindi una competizione che per me risulterebbe impoverita, anche altri paesi come l’Inghilterra non sono d’accordo con questa innovazione”.

Il presidente del Torino è insoddisfatto anche da un altro elemento: “La Superlega – ha spiegato – dovrebbe giocare sabato e domenica, relegando i campionati al martedì o mercoledì, che vorrebbe dire farli diventare la ‘cenerentola’ col risultato finale che le squadre più forti e ricche lo diventerebbero ancora di più e le squadre con minor mezzi ne avrebbero ancora di meno con campionati che perderebbero appeal e dunque anche diritti televisivi”.

“Per chi ama il calcio,i campanili, le sfide, questa scelta non rispetta il popolo italiano. Questo tipo di Champions è molto interessante, ma i campionati devono essere tutelati e vanno comunque giocati”, ha concluso Cairo.

SEGUI LE PARTITE DELLA SERIE A SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here