come vedere Juventus-Fiorentina gratis su DAZN
Paulo Dybala e Cristiano Ronaldo (Foto Image Sport / Insidefoto)

La delusione per l’eliminazione in Champions League subita pochi giorni fa ad opera dell’Ajax è ancora difficile da superare, ma ora diventa fondamentale rituffarsi appieno sul campionato per chiudere la stagione al meglio. Manca infatti solo un punto per consentire alla Juventus di conquistare matematicamente l’ottavo scudetto consecutivo, un vero e proprio record. A sfidare i bianconeri all’Alianz Stadium sarà la Fiorentina ora guidata da Vincenzo Montella, alla ricerca della prima vittoria con il tecncio campano in panchina.

Come vedere Juventus-Fiorentina gratis su DAZN – Come seguire la gara in Tv

L’appuntamento con la sfida tra Juventus e Fiorentina è previsto domani alle ore 18. Il match sarà trasmesso in esclusiva da DAZN dove non mancheranno gli approfondimenti: prima, durante e dopo il match, appuntamento con “Diletta Gol in Campo”, condotto da Diletta Leotta con l’inseparabile Mauro Camoranesi,
per analisi, commenti e interviste esclusive sulla partita di Torino, con una finestra anche sui match di calcio internazionale.

Pur trovandoci ormai a fine stagione, la piattaforma in streaming offre un’opportunità da cogliere al volo per i nuovi utenti. È sufficiente infatti accedere al sito ufficiale e creare un profilo con i propri dati personali per garantirsi un mese di visione gratuita, ideale per prendere confidenza con un servizio così innovativo (CLICCA QUI PER INIZIARE IL MESE GRATUITO).

Tra le particolarità che rendono apprezzabile il servizio c’è infatti la possibilità di seguire i contenuti anche fuori casa, non solo su smart Tv, ma anche su PC, smartphone, tablet e console videogiochi. Unica condizione richiesta è quella di essere in possesso di una connessione a Internet.

Una volta trascorso il periodo di prova, è possibile proseguire a un costo univoco di 9,99 euro al mese, ma con la facoltà di recedere in ogni momento senza alcun onere.


Come vedere Juventus-Fiorentina gratis su DAZN - Per Allegri la stagione resta positiva

La Champions League era certamente un obiettivo a cui tenevano tutti in casa bianconera per conquistare un trofeo che mancava in bacheca dal 1996, ma Massimiliano Allegri è comunque soddisfatto di quanto fatto dai suoi giocatori.

"C'è dispiacere per la Champions, ma il verdetto va accettato, senza andare a cercare alibi e giustificazioni, perché queste sono cose che usano quelli che non vincono. Ma per la Juve è stata comunque una grande stagione, perché con lo scudetto porteremo a casa il 50% dei trofei" - ha detto in conferenza stampa.

Il tecnico invita comunque a celebrare l'ennesimo titolo nazionale è comunque importante: "Sarebbe l'ottavo scudetto, quindi penso sia motivo di orgoglio essere tifoso di una squadra che fa questo tipo di numeri. Mi aspetto una festa, perché la Champions non si può più cambiare ormai. Venire allo stadio ed essere negativi, magari senza festeggiare, sarebbe da folli e penso sia sbagliato. Un trofeo vinto è sempre da celebrare. Nel lavoro ogni anno facciamo un'analisi con lo staff per capire cosa è andato e dove si può migliorare, in relazione anche alle problematiche che abbiamo avuto. Emre Can, Khedira, Cuadrado, Douglas Costa, Mandzukic hanno avuto una serie di problemi, e ai ragazzi non posso rimproverare nulla. Devono essere orgogliosi, certo anche dispiaciuti perché volevamo arrivare in fondo ma non si può vincere sempre. Ma ora siamo vicini a un traguardo storico che è l'ottavo scudetto".

Come vedere Juventus-Fiorentina gratis su DAZN - Montella non si fida dei bianconeri

Vincenzo Montella, alla sua panchina con la Fiorentina, non crede certamente che la sfida di domani possa essere così semplice: "Troveremo una Juve delusa ma feroce. Sapranno voltare pagina velocemente ma dobbiamo pensare a noi e fare bene per i nostri obiettivi futuri. Laciamo a casa la paura - ha detto in conferenza - Questa gara è un qualcosa a cui Firenze tiene molto. Il 4-2? E' la dimostrazione che nel calcio tutto è possibile. Fu una giornata stupenda".

Archiviare la delusione per i bianconeri non sarà complesso: "Affrontiamo una squadra forte che vince da otto anni ed è abituata a rialzarsi. Le grandi società sanno rialzarsi e voltar pagina velocemente. Devo preparare la partita per provare a vincere e per prepararci psicologicamente a quella successiva, senza pensare a quello che vuole ottenere l'avversario" - ha concluso Montella.

 

 

SEGUI LE PARTITE DELLA SERIE A SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here