Portogallo-Ucraina Tv streaming
Cristiano Ronaldo con la maglia del Portogallo (Foto: Imago/Insidefoto)

Ha del clamoroso l’indiscrezione lanciata dal quotidiano portoghese “O Jogo”. A sedici anni dal suo addio allo Sporting Clube de Portugal (noto anche come Sporting Lisbona), il nome di Cristiano Ronaldo e quello del club lusitano potrebbero tornare a unirsi grazie allo stadio dei biancoverdi.

Lo Sporting, infatti, impegnato a dare seguito al processo che porterà alla vendita dei “naming rights” dello stadio José Alvalade. In una delle tappe recenti è stato suggerito proprio il nome di CR7 come dominio da affiancare al nome originale dell’impianto, una possibilità nei confronti della quale anche Miguel Cal, incaricato di portare avanti l’operazione, è apparso favorevole.

Senza tralasciare tutte le alternative studiate per la concessione dei “naming rights” per l’impianto, l’associazione dell’Alvalade con un marchio impattante come quello di CR7, potrebbe dare risalto notevole al club a livello internazionale. Stando a “O Jogo”, l’accordo potrebbe addirittura essere definito senza contropartite per lo Sporting, che potrebbe sfruttare però i vantaggi derivanti dall’essere associati a un campione come Cristiano Ronaldo, in particolare sui mercati emergenti asiatici, soprattutto in Cina.

SEGUI LA SERIE A SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here