dove vedere Roma-Fiorentina Tv streaming
Daniele De Rossi e Claudio Ranieri (Foto Andrea Staccioli / Insidefoto)

Non sarà certamente semplice lo stato d’animo con cui si presenterà in campo domani all’Olimpico la Roma, reduce dalla pesante sonfitta in trasferta contro il Napoli, ma desiderosa di mantenere vive le speranze di ottenere il quarto posto, obiettivo che permetterebbe di ottenere la qualificazione alla prossima Champions League. L’avversario che attende i giallorossi non è però da sottovalutare: si tratta infatti della Fiorentina, che schiererà sicuramente Luis Muriel, una vera “bestia nera” per la fomazione della Capitale.

Dove vedere Roma-Fiorentina Tv streaming – Come seguire la gara in Tv

Roma-Fiorentina si gioca domani sera alle 21. Il match sarà visibile in esclusiva agli abbonati a Sky: basterà sintonizzarsi su Sky Sport Uno (satellite, digitale terrestre e fibra) e Sky Sport 252 (satellite e fibra).

La telecronaca è affidata a Riccardo Trevisani, mentre Daniele Adani sarà la seconda voce.

La pay Tv offre come di consueto la possibilità ai suoi abbonati di seguire gli eventi anche in streaming grazie a Sky Go, servizio accessibile gratuitamente su PC, smartphone e tablet.

Chi non ha un contratto con la Tv di Murdoch può comunque stare tranquillo: in questo caso è possibile affidarsi a Now Tv, servizio che non prevede alcun vincolo ma che consente di selezionare tra vari ticket tematici senza il rischio di andare incontro ad alcun rinnovo automatico.


Dove vedere Roma-Fiorentina Tv streaming - Ranieri cerca una reazione dai suoi

L'avvento in panchina di Caudio Ranieri non ha apportato il miglioramento sperato in casa Roma, ma è necessario non perdere ancora troppi punti per strada per non perdere il treno Champions. Gli ultimi risultati non hanno certamente fatto bene al morale della truppa giallorossa, ma il tecnico spera che il peggio sia alle spalle: "Alla mia squadra chiedo una reazione, anche i nostri tifosi vogliono vedere una ribellione in campo - ha detto in conferenza stampa -. Sto pensando 25 ore al giorno a come aiutare questa squadra. Non è facile, ma ci sto mettendo tutto me stesso. E mi auguro che queste sconfitte siano la benzina che ti fa reagire. 7 gol sono tanti - ricorda l'allenatore -, molti li hanno realizzati scavalcando la difesa con la palla lunga. La Fiorentina lo fa molto bene, dovremo stare attenti a non dargli la profondità per farci male".

Impossibile non ricordare l'ultimo precedente tra le due squadre, con la Forentina che era stata in grado di imporsi con un umiliante 7-1.

Ora i viola non sono però nel loro migliore momento: sono infatti arrivate due sconfitte nelle ultime due trasferte.

Stefano Pioli non sottovaluta però gli avversari: "La gara con la Roma si prepara con molto video e lavoro sul campo. La squadra sta bene anche se è uscita da una partita dispendiosa come quella di domenica scorsa, e tutti quelli che erano disponibili allora ci saranno anche domani, anche Chiesa sta dando segnali positivi ed è disponibile per essere convocato. Ogni partita fa storia a sé, conosciamo benissimo i nostri avversari, sono tecnici e fisici e li aspettiamo molto determinati. Vogliamo mettere in campo la miglior prestazione possibile per vincere. Ranieri ha portato qualche differenza rispetto al suo predecessore, ma lo conosciamo" - ha detto nell'incontro della vigilia con i giornalisti.

 

SEGUI LE PARTITE DELLA SERIE A SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here