dove vedere Cagliari-Inter Tv streaming
Esultanza dei giocatori dell'Inter (Foto Image Sport / Insidefoto)

E’ già tempo a partire da domani di dare il via a una nuova giornata di campionato, la 26esima, dalla quale potrebbero emergere ulteriormente i valori delle squadre in vista degli obiettivi da raggiungere. La prima gara è in programma in serata alla Sardegna Arena dove il Cagliari ospiterà l’Inter in una sfida che nessuna delle due può permettersi di sbagliare. Il momento che stanno vivendo i padroni di casa è infatti piuttosto negativo (solo due vittorie negli ultimi 15 match di campionato), mentre i nerazzurri vogliono consolidare il terzo posto al riparo dalle inseguitrici.

Dove vedere Cagliari-Inter Tv streaming – Ecco come vedere la gara in Tv

Il fischio d’inizio di Cagliari-Inter è previsto domani sera alle ore 20.30. Per seguirla sarà necessario sintonizzarsi su Sky sul canale Sky Sport Serie A, su fibra, satellite e digitale terrestre.

Il venerdì sera potrebbe essere una collocazione non del tutto ideale per chi preferisce trascorrere la serata fuori casa. Per chi si trova in questa situazione, però, nessuna paura: i clienti della pay Tv hanno infatti la possibilità di accedere gratuitamente a Sky Go, che riproduce gli eventi su PC, smartphone e tablet.


In alternativa, è possibile sperimentare anche un'opzione più flessibile: si tratta di Now Tv, la piattaforma via Internet che non prevede alcun obbligo. Basta selezionare il ticket tematico a cui si è interessati di durata giornaliera, settimanale o mensile.

Dove vedere Cagliari-Inter Tv streaming - Maran vuole uscire dalla crisi

La classifica del Cagliari non è ancora del tutto pericolante, ma un'inversione di tendenza è quanto mai necessaria. I rossoblù hanno infatti perso quattro gare nelle ultime cinque giornate, striscia negativa interrotta soltanto dalla vittoria interna contro il Parma.

Rolando Maran, tecnico dei sardi, è consapevole di come la sfida che attende i suoi contro i nerazzurri sia difficile, ma non si dà per vinto: "Dobbiamo mettere in campo una prestazione maiuscola. Di qualità, sacrificio e coraggio. Nel segno della continuità" - ha detto in conferenza.

L'allenatore ritiene che poter giocare in casa possa essere un vantaggio per i suoi: ""In casa abbiamo fallito poche volte dal punto di vista dell'atteggiamento. Se ci sarà comunione d'intenti sono convinto che si possa fare una grande partita. L'aspetto caratteriale - anticipa il tecnico rossoblù - sarà fondamentale. La carica agonistica dovrà essere il nostro motore, a prescindere dall'avversario che abbiamo davanti".

Dove vedere Cagliari-Inter Tv streaming - I precedenti sorridono a Spalletti

L'Inter ha intenzione di tornare alla vittoria dopo le polemiche sorte sull'utilizzo del VAR per il rigore concesso allo scadere domenica alla Fiorentina. A far sorridere i nerazzurri ci sono anche i precedenti di Spalletti: rime tre sfide tra Spalletti e Maran avvennero ai tempi in cui il tecnico toscano allenava la Roma e il suo collega trentino guidava il Chievo Verona, tra le stagioni 2015/16 e 2016/17. In questi tre incontri, la Roma ha sempre battuto il Chievo, due volte in casa e una fuori casa, segnando 11 gol e subendone 4. I due successivi scontri hanno visto Spalletti gia' sulla panchina dell'Inter e Maran ancora alla guida dei clivensi. In entrambe le sfide, avvenute la scorsa stagione, i nerazzurri hanno battuto il Chievo, sia in casa che fuori, segnando 7 gol e subendone soltanto uno.

Nella conferenza della vigilia il tecnico ha però chiuso ogni discorso legato a Mauro Icardi, ancora assente dalla sfida: "Di lui sono già state dette molte cose, si sono espressi l'ad Beppe Marotta e il presidente Steven Zhang. Io da qui in avanti parlo di chi c'è e non di chi non c'è. Non ne parlerò più":

Non si poteva però non tornare sull'applicazione della VAR in gara: "Hanno costruito in maniera corretta. Va affinata l'intesa, si deve essere abituati all'uso della Var. Se devono intervenire cinque o sei volte è giusto che lo si faccia che si vada a vedere l'episodio. La Var è importante. E' il futuro": lo dice il tecnico dell'Inter Luciano Spalletti tornando sulle polemiche dopo il rigore concesso contro la Fiorentina. "E' un meccanismo perfetto da un punto di vista di macchina, poi va affinata l'intesa. Ci sono anche episodi difficili da valutare. Non ho da dare consigli. Se è un danno irreparabile come detto da Marotta? E' corretto, ha parlato lui di questo e non voglio andare a creare dei dubbi sul suo messaggio. Sono d'accordo".

 

SEGUI LE PARTITE DELLA SERIE A SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here