programmazione weekend DAZN
Cristiano Ronaldo e Paulo Dybala (Foto Image Sport / Insidefoto)

Che cosa deve fare la Juventus per qualificarsi ai quarti di Champions? I bianconeri sono usciti con le ossa rotte dal Wanda Metropolitano, dove l’Atletico Madrid di Simeone si è imposto con il risultato di 2-0. Una sconfitta maturata nel finale, che rischia di porre fine ai sogni Champions della Juventus già negli ottavi di finale.

Oltre 6,8 milioni di spettatori in tv per Atletico Madrid-Juventus

Tuttavia, nulla ancora è perduto. Servirà sicuramente una grande gara nel ritorno dell’Allianz Stadium, in programma il 12 marzo. I bianconeri però hanno già dimostrato in passato di essere in grado di ottenere risultati importanti, basti pensare alla clamorosa vittoria per 1-3 dello scorso anno in Champions in casa del Real Madrid, che non ha permesso per un soffio alla banda di Allegri di qualificarsi alle semifinali della competizione.

Per accedere ai quarti di finale, dunque, i bianconeri dovranno necessariamente vincere. Per essere sicuri della qualificazione servirà una vittoria con almeno tre gol di scarto. Infatti, qualsiasi successo con due sole reti di differenza – a parte il 2-0, che porterebbe la sfida in perfetta parità, e dunque ai supplementari – premierebbe l’Atletico Madrid. Servirà dunque la partita perfetta, e un qualsiasi risultato dal 3-0 in su (4-1, 5-2 ecc.) per essere sicuri di proseguire, mentre un 2-0 farebbe proseguire il match con i tempi supplementari, ed eventualmente i calci di rigore.


Che cosa deve fare la Juventus per qualificarsi ai quarti di Champions - I possibili esiti

La Juventus si qualifica se:

  • Vince con 3 o più gol di scarto
  • Vince 2-0 e conquista il successo ai tempi supplementari o ai rigori

La Juventus esce se:

  • Perde
  • Pareggia
  • Vince con meno di 3 gol di scarto
  • Vince 2-0 e viene eliminata ai tempi supplementari o ai rigori

SEGUI LE PARTITE DELLA JUVENTUS SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE