dove vedere Siviglia-Lazio Tv streaming
Abdrè Silva e Lucas Leiva (Foto: Andrea Staccioli / Insidefoto)

A pochi giorni di distanza dalla pesantissima sconfitta contro il Genoa in campionato, la Lazio, ora ancora più lontana dal quarto posto occupato dal Milan, scende in campo domani per il ritorno dei sedicesimi di Europa League contro il Siviglia, già vittorioso all’Olimpico per una settimana fa per 1-0. I biancocelesti, che dovranno gestire diverse assenze importanti, puntano a fare il possibile per rimediare al risultato e proseguire il cammino nella competizione europea.

Dove vedere Siviglia-Lazio Tv streaming – Appuntamento a domani

E’ già tempo di Europa League per la Lazio, già in campo domani sera per il ritorno dei sedicesimi di finale della competizione, che vedrà i biancocelesti impegnati contro il Siviglia. Il torneo, come da abitudine, si gioca il giovedì, ma in questa occasione sarà impegnata in casa anche l’altra squadra andalusa, il Betis, e questo ha spinto al cambio di programma.

Europa Legaue, Siviglia-Lazio di mercoledì: ecco perchè

Il match è in programma con fischio d’inizio alle ore 18 e sarà trasmesso in esclusivada Sky sui canali Sky Sport Uno (satellite, digitale terrestre e fibra) e Sky Sport 253(satellite e fibra). 


Telecronaca a cura di Riccardo Trevisani e Daniele Adani.

In caso di impegni dell'ultimo minuto gli appassionati abbonati alla pay Tv potranno seguire comunque l'incontro anche in mobilità grazie a Sky Go su PC, smartphone e tablet.

Dove vedere Siviglia-Lazio Tv streaming - Inzaghi crede nella rimonta

Rimediare alla sconfitta subita all'andata e per di più in trasferta non è mai semplice, soprattutto se si deve avere a che fare con diverse assenze importanti per infortunio. Simone Inzaghi vuole però dare fiducia ai suoi e pensa che i suoi giocatori possano riuscire nell'impresa contro il Siviglia.

"L'andata è stata decisa da una ripartenza, poi con Marusic e Correa avremmo potuto pareggiare. Il secondo tempo l'abbiamo giocato meglio creando un paio d'occasioni. Domani servono due gol per passare, dobbiamo giocare una partita coraggiosa e di personalità. Ora siamo arrabbiati. A parer mio domenica abbiamo giocato bene, ma le gare vanno chiuse. C'è rammarico per il risultato ma non per la prestazione. Ormai Genova è alle spalle, siamo qui per fare una grande partita e ci giochiamo le nostre chance al 100%" - ha detto il tecnico in conferenza stampa.

Gli infortuni sono pesanti, ma l'allenatore biancoceleste ha provato a fare il quadro: "Ho 19 calciatori a disposizione con tre portieri, abbiamo aggregato Zitelli della Primavera. Parolo e Luis Alberto si sono voluti allenare con la squadra, il primo è convocato. Milinkovic potevo convocarlo anche per il Genoa. Dopo il risveglio muscolare deciderò la formazione. Abbiamo giocato tante partite e ci sono capitati tanti infortuni muscolari, oltre ad alcuni dovuti a colpi subiti come accaduto a Parolo e Leiva. Dall'emergenza, a volte, si tirano fuori grandi prestazioni e proprio per questo mi dispiace per la sconfitta di Genova" - ha concluso.

 

 

SEGUI LE PARTITE DELLA LAZIO SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE

 

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here