Calhanoglu intervista DAZN
Hakan Calhanoglu e il tecnico Rino Gattuso (Foto Matteo Gribaudi / Insidefoto)

Il Milan torna in campo questa sera contro la Spal (clicca qui per sapere come seguire il match in Tv) ed è chiamato a una prova di carattere dopo gli ultimi risultati davvero poco positivi culminati con la perdita del quarto posto (ora i rossoneri sono sesti, superati anche dalla Sampdoria). Gattuso si aspetta un salto di qualita da tutta la squadra, in particolare da Hakan Calhanoglu, giocatore che lui stesso aveva contribuito a rigenerare nella scorsa stagione al suo arrivo in panchina.

Il turco ha importanti doti tecniche, ma finora si è espresso solo a sprazzi. A smentire una sua partenza a gennaio è però lo stesso giocatore: “Io sono felice al Milan, sono contento di Gattuso e del suo staff. Qui a Milano mi sento bene” – ha detto ai microfoni di DAZN.

Il rapporto che lega il numero dieci al suo allenatore è positivo proprio per la capacità dell’ex centrocampista di saperlo incoraggiare: “Abbiamo un rapporto davvero buono, anche quando si arrabbia con me. Lo accetto, perché è un allenatore con una mentalità vincente. Quando si arrabbia è sempre meglio non dire nulla, altrimenti ti arriva una papagna..”.

!– MetricsMonster | Masterhead – 560×310 | 634 & 633 –>



Romagnoli e compagni sono ora chiamati a un girone di ritorno con meno alti e bassi se vorranno riuscire a tornare in Champions League, anche se le assenze in questi mesi si sono fatte sentire: "I vari Biglia e Bonaventura sono out e quindi ogni tanto devo giocare al loro posto. La posizione la decide il mister. Sicuramente mi piace di più giocare dietro le punte, ma non cambia nulla. L'importante è restare concentrato sulla partita che devo fare".

 

SEGUI LE PARTITE DEL MILAN SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here