Champions in chiaro
Il trofeo della Champions League (Insidefoto.com)

Champions League il sabato e la domenica, campionato a meta’ settimana: potrebbe essere questo il futuro del calcio europeo, almeno secondo quanto riferisce SportBild.

Il giornale tedesco svela infatti quello che sarebbe il piano di cui stanno parlando il presidente dell’Uefa, Aleksander Ceferin, e quello del confederazione dei club europei (Eca), Andrea Agnelli. A consigliare uno spostamento sarebbero criteri commerciali: gli orari di sabato e domenica attirano molti più spettatori di fronte alla tv.



La formula prevederebbe lo spostamento di alcune giornate dei campionati nazionali, che dovrebbero ridurre i numeri delle loro squadre; la Champions sarebbe sempre a 32 squadre, ma con 4 gironi da otto per aumentare il numero di partite preliminari di ogni squadra (da sei a 14) e gli introiti. Contro il progetto si sarebbe gia' espressa la Bundesliga.

Nelle scorse settimane, Ceferin non ha confermato le voci sulla presunta rivoluzione. "Non credo e mi sembra comunque troppo presto per parlarne", ha dichiarato il numero uno dell'Uefa.

PrecedenteIl Viktoria Plzen ospita la Roma: dove vedere la sfida di Champions in Tv
SuccessivoNapoli e Inter, l’Europa League per colmare il gap dei mancati ottavi