SHARE
Zlatan Ibrahimovic (Foto Insidefoto Alessandro Sabattini)
Zlatan Ibrahimovic (Foto Insidefoto Alessandro Sabattini)

Ibra al Milan? Il possibile ritorno in rossonero dello svedese nella sessione di mercato di gennaio sembra sempre più probabile.

Secondo le indiscrezioni riportate dalla stampa specializzata il club rossonero vorrebbe offrire al suo ex centravanti un contratto di sei mesi con opzione di rinnovo per un altro anno, che si attiverebbe al raggiungimento di una serie di condizioni, ovvero presenze, gol e obiettivi di squadra.

Questa soluzione andrebbe bene all’agente dello svedese, Mino Raiola, il quale, però, vorrebbe abbassare il numero di presenze e reti per far scattare più facilmente il prolungamento del contratto.

Ibra al Milan? In Via Spiga a Milano la sede della sua holding

L’affare non è ancora chiuso ma potrebbe essere facilitato dalla voglia di Ibrahimovic di tornare a Milano. Il capoluogo lombardo è infatti uno dei centri chiave dei business dell’attaccante svedese.

Qui, in Via della Spiga 1, ha sede la Cirooo SRL, la società costituita nel maggio del 2016 di cui Ibrahimovic è il principale socio con il 58% e che vede nell’azionariato alcuni suoi compagni del PSG (Marco Verratti, Salvatore Sirigue e Maxwell) tutti con quote paritetiche del 14%.

I soci della Cirooo SRL

Da statuto Cirooo SRL ha per oggetto le seguenti attività: “acquistare e vendere, detenere a qualsiasi titolo, gestire partecipazioni in società e/o enti collettivi di ogni tipo, e, comunque, compiere qualunque altra attività tipica di una società “holding” di gruppo (non rivolta al pubblico)”.

Ibra al Milan? Gli investimenti dello svedese tramite la società italiana

E nei primi dodici mesi di attività Ibra, che è anche amministratore unico della società, non è certo stato a guardare. Secondo quanto appreso da Calcio e Finanza, nel corso de 2017 Cirooo SRL ha investito nel fondo USA Carlyle Strategic Partners IV LP l’importo di 877.215 di dollari.

Investimento che è destinato a lievitare nel tempo, considerato che Ibra e soci si sono impegnati a versare nel fondo USA l’importo complessivo di 8 milioni di dollari.

Il fondo Carlyle Strategic Partners IV LP, che ha completato la raccolta nel febbraio 2017 raccogliendo complessivamente risorse per 2,5 miliardi di dollari, ha come proprio obiettivo quello di investire in azioni o titoli di debito di società che si trovano in difficoltà finanziarie, con l’obiettivo di rilanciarle, in Nord America, in Europa e in Asia.

Ibra al Milan? Il bilancio della holding di Ibrahimovic ed ex compagni

Cirooo SRL ha chiuso il bilancio al 31 dicembre 2017 con un utile netto di 55.242 euro. Un risultato legato prevalentemente al ritorno sugli investimenti effettuati nel corso del 2017.

Al 31 dicembre 2017 la società di Ibra, Veratti, Maxwell e Sirigu, di cui l’attaccante svedese dei Los Angeles Galaxy è anche amministratore unico, aveva un attivo di 847.784 euro, interamente finanziato da mezzi propri e senza fare ricorso a debiti.

L’attivo è pressoché totalmente rappresentato da investimenti finanziari. Le immobilizzazioni finanziarie a fine 2017 erano pari a 801.313 euro. Ma sono destinate a crescere in modo importante alla luce degli impegni presi per la sottoscrizione delle quote del fondo Carlyle Strategic Partners IV LP.

LASCIA UNA RISPOSTA: