SHARE
Paul Singer, fondatore e ceo di Elliott Management, (Foto: imagoeconomica/Valeriano Di Domenico)

Elliott e non solo. Il fondo di Paul Singer starebbe infatti cercando un socio di minoranza che lo possa affiancare nella gestione del Milan.

Secondo quanto riportato da Milano Finanza, sarebbe già stato dato un mandato a Unicredit per cercare un socio: sul piatto ci sarebbe il 25-30% delle quote del club rossonero. E la banca milanese avrebbe già individuato due profili di potenziali investitri internazionale, sui cui nome c’è un totale riserbo.



La volontà sarebbe quella di farsi affiancare da un investitore che possa dare un sostegno sul fronte industriale, per quanto riguarda soprattutto marketing e sponsorizzazioni. Uno dei motivi, tra l'altro, per cui è stato chiamato dall'Arsenal Ivan Gazidis, che entrerà ufficialemente in società a partire da dicembre come nuovo amministratore delegato.

Resta tuttavia il tema della valutazione del Milan. Secondo Eliott la società rossonera, applicando i multipli di mercato (quasi tre volte il fatturato) dovrebbe avere una valutazione di almeno 650-700 milioni, cifra considerata però elevata da chi sta studiando il dossier rossonero.

LASCIA UNA RISPOSTA: