Cristiano Ronaldo (Foto Cesare Purini / Insidefoto)
Cristiano Ronaldo (Foto Cesare Purini / Insidefoto)

CR7 informato sui fatti – Prosegue la vicenda legata alle accuse di stupro nei confronti di Cristiano Ronaldo, con novità importanti. Secondo quanto riporta il quotidiano portoghese “Correio da Manha”, le prove che la nordamericana Kathryn Mayorga ha consegnato alla polizia di Las Vegas a seguito della sua denuncia di stupro non sarebbero scomparse – come inizialmente dichiarato a “Der Spiegel” dall’avvocato dell’ex modella, Leslie Stovall – ma sarebbero ancora in possesso della stessa polizia.

CR7 informato sui fatti, la polizia di Las Vegas lo ascolterà

«Le prove non sono scomparse. Sono ancora le stesse che sono state raccolte nel 2009 e sono ancora in nostro possesso», ha detto il portavoce della polizia Jacinto Rivera, aggiungendo però di non poter «entrare nei dettagli del caso». Il Dipartimento di polizia di Las Vegas ha anche affermato di essere interessato a sentire Cristiano Ronaldo, tenendo conto che al momento della denuncia non c’erano informazioni sull’identità del presunto stupratore. Tuttavia, non ci sono ancora certezze su quando tutto ciò accadrà: «È fuori dal paese. Ad un certo punto dovremo ascoltarlo, ma non sappiamo quando. Ogni volta che viene indagato un crimine ovviamente dobbiamo interrogare la persona che è accusata di averlo commesso», ha aggiunto Rivera.

Nuove accuse per Ronaldo: «C’è un’altra donna che è stata molestata»

CR7 informato sui fatti, l’avvocato di Mayorga vuole contattare le ex fidanzate del portoghese

Probabile in questo caso che si trovi una soluzione alternativa per ascoltare Cristiano Ronaldo, che non preveda spostamenti del giocatore. Cristiano potrebbe, ad esempio, essere sentito in videoconferenza, dato che – soprattutto inizialmente – sarà considerato solo una persona interessata alle indagini e non un imputato. L’avvocato di Mayorga ha anche rivelato che intende contattare le ex fidanzate di Cristiano Ronaldo per parlare del comportamento dell’attaccante portoghese, come Irina Shayk, Paris Hilton e Kim Kardashian. «Le vecchie fidanzate possono essere molto illuminanti sulla sua condotta. Voglio parlare con qualsiasi ragazza che lo conosca intimamente. Questo aiuterà a costruire un’immagine del comportamento di Ronaldo, che potrebbe essere di vitale importanza per il nostro caso».

SEGUI LE PARTITE DELLA JUVE SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE