(foto Insidefoto.com)

Codacons contro DAZN e Sky – Il Codacons ha deciso di intervenire con un esposto all’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato per pratiche commerciali scorrette e pubblicità ingannevole, in merito alla gestione della trasmissione delle gare del campionato di Serie A, basata sull’assegnazione dei diritti tv per il prossimo triennio. Il Codacons, quale strumento di rappresentanza di interessi diffusi, ha rappresentato all’AGCM “il disorientamento e l’arrabbiatura di gran parte dei clienti SKY e Premium”, che in larga parte si sono sentiti “defraudati” dal nuovo assetto dei diritti TV.

DAZN: “Buon inizio ma lavoriamo per migliorare il servizio”

Codacons contro DAZN e Sky, denunciate pratiche commerciali scorrette e pubblicità ingannevole

Come spiega un comunicato, l’Associazione ha approfondito – grazie alle segnalazioni ricevute – l’incresciosa vicenda relativa agli abbonamenti DAZN e ai disagi degli utenti già abbonati a SKY e Mediaset Premium. Il Codacons sottolinea che «è evidente che la condotta di SKY e DAZN sia scorretta ai sensi del Codice del Consumo, in particolare sia aggressiva ai sensi dell’articolo 24 del Codice in quanto “esercita un indebito condizionamento sul tifoso […] ad aderire a ben 2 abbonamenti con un esborso maggiore in termini denaro e ad usufruire comunque di un servizio di pessima qualità”».

Codacons contro DAZN e Sky, le difficoltà del nuovo servizio OTT

Prosegue il comunicato: «L’Associazione non può tacere riguardo la condotta commerciale scorretta “posta in essere da DAZN, che si fa pagare 9,90€ al mese per rendere un servizio scadente: le partite trasmesse sono continuamente interrotte anche per chi ha la connessione con fibra ottica. Dal canto suo SKY pone in essere una condotta scorretta in quanto costringe gli utenti a pagare l’abbonamento per la serie A, allo stesso prezzo della scorsa stagione calcistica, non garantendo la trasmissione di tutto il campionato e non dichiarando sin da subito quali sono le partite che non verranno trasmesse”».

Inoltre, «Da segnalare è anche l’ingannevolezza del messaggio pubblicitario diffuso da DAZN. L’emittente pubblicizza il servizio sostenendo che non sia “un contratto, né un abbonamento e che si può disdire in qualsiasi momento”, ma è evidente – semmai – il contrario».

Codacons contro DAZN e Sky, contestati all’emittente satellitare i prezzi dell’abbonamento

Per quanto riguarda Sky, invece, il Codacons spiega: «“La circostanza più grave riguarda gli abbonati a SKY calcio, che lo scorso anno vedevano tutte le partite del campionato, ora nel pacchetto vedranno solo 7 partite su 10 di serie A, ma non potranno sapere quali. Dipenderà dall’orario e dal giorno. Una situazione di grave disagio per gli utenti tv del calcio: ti abboni, paghi e poi bisogna incrociare le dita sperando che la propria squadra giochi nel giorno e nell’orario giusto. Tale situazione costringe di fatto i tifosi ad abbonarsi a SKY per vedere il 70% delle partite e a DAZN, con tutti i problemi tecnici e disagi del caso, per vedere il restante 30% delle partite di serie A. La conseguenza dunque non è una maggiore concorrenza nel settore, ma la duplicazione degli abbonamenti: chi ha già SKY deve abbonarsi anche a DAZN per vedere il restante 30% delle partite, per non rischiare di perdersi la partita della propria squadra. SKY inoltre, nonostante non trasmetta più tutte le partite di campionato, non riduce il costo del proprio abbonamento”».

Sky Sport digitale terrestre
(foto: ufficio stampa Sky Italia)

Codacons contro DAZN e Sky, le richieste dell’Associazione

Per tutte queste ragioni l’Associazione ha chiesto all’AGCM di:

  • aprire un’istruttoria (ai sensi dell’art 6 del Regolamento del 1.4.2015 sulla pratiche commerciali scorrette e pubblicità ingannevole) e inibire la continuazione della condotta, accertando e sanzionando le emittenti per pratica commerciale aggressiva vietata ai sensi degli artt. 20, 24 e seguenti del Codice del Consumo,
  • accertare la vessatorietà del rinnovo automatico dell’abbonamento ai sensi dell’articolo 33 comma 2 del Codice del Consumo.

25 COMMENTI

  1. Come al solito il Codacons non va al problema. A monte c’è l’assegnazione dei diritti ad una piattaforma che opera in streaming, non tenendo conto del l’infrastruttura di rete del paese. Basti pensare al caso dei chi è tifoso della seri B è viva in nei mille campanili dove la fibra è un miraggio, digital divide, quando riuscirà a vedere una partita. La soluzione è là possibilità di rivendere a due compitor la ritrasmissione via satellite o DDT sino a a quando non si siano raggiunto un livello di rete pari a quei paesi più normali. Anche perché anche chi ha libfibra nelle diverse tipologie non sta meglio

    • Guarda che l’infrastruttura non c’entra nulla. Smettiamola di cantare la storiella del digital divide, non siamo più ad inizio 2000, se non sappiamo nemmeno cosa sia. Perché ci saranno sempre zone veloci e zone lente per via della diffusione dei nuovi standard a partire dai grandi centri. Ma oggi una connessione broadband su rame fibra radio Wi-Fi o altro se la può fare quasi chiunque. Qualsiasi connessione di questo tipo è più che sufficiente a vedere gli streaming compressi e di risoluzione infima che vendono a peso d’oro. La falla era nei server di Dazn, che non facevano load balancing correttamente.

  2. Buonasera
    Non è possibile pagare Sky lo stesso prezzo della passata stagione con 3 partite in meno a giornata. E dover fare un altro abbonamento per vederle. Non è che Sky ti dice: Dal momento che di dieci partite quest’anno te ne facciamo vedere sette ti facciomobuno sconto di 20/25 Euro. Farabutti!!!

    • Bravissimo. Il punto é proprio questo. Sono abbonato a Sky…pago per il campionato una certa cifra ebbene voi avete fatto un abuso cambiando le carte durante il gioco….avete venduto 3-4 partite a dazn….bene a me mi fate uno sconto…che poi mi stia bene o male lo deciderò poi….ma così si chiama TRUFFA……e tutti zitti !!!

  3. Avete parlato delle sole partite di serie A senza considerare, come me e tanti altri, che invece fino ad ieri avevano sottoscritto il contratto SKY per vedere la squadra del cuore in serie B, il Foggia, che adesso è completamente inibito senza la sottoscrizione con Dazn. Inoltre bisogna, sempre con Dazn, essere provvisto di smart tv e/o tablet …. nonché di una linea internet abbastanza performante che noi a Foggia non abbiamo. Una vera truffa.

  4. Giusto per onore di cronaca: Dazn a 9.90€ offre 3 partite di serie A, tutta la Liga spagnola e la ligue1. In più ci sono altri sport tra cui quelli americani, motori, box. Personalmente la app nel mio tv Android e con una semplice adsl a 20 mega va benissimo(inoltre nei 9.90 è compreso anche l’hd, tutti gli eventi sono in HD e comprende due visioni contemporanea, quindi se ti metti d’accordo con un amico il prezzo si dimezza a 5 euro). Che dire di sky… Non ci scordiamo che da quest’anno per i prossimi 3 anni possiede i diritti della Champions e quindi lo trovo normale un aumento del listino. Dazn secondo me nei prossimi anni darà del filo da torcere a sky. Simone Bonechi

    • Bene Simone: sono contento per te, che vivi in un mondo ideale e vedi tutto perfettamente. Io invece, siccome vivo in Italia, ho già disdetto appena appreso di questa truffa legalizzata. Pace e bene.

  5. In effetti é quello che ho sempre sostenuto da quando c’è stato l’accordo tra Lega ed emittenti televisive. Chi è cliente sky come me dallo scorso anno,non é stato nemmeno contattato per essere informato sulle variazioni della programmazione, per una riduzione del costo o per recedere dal contratto senza penali. Infatti quest’anno per vedere le 10 partite di serie A, io dovrei pagare 23,60€ a sky come l’anno scorso, + 7.90€ a Dazn per altre 3 partite. Sarebbe stato bello se tutti d’accordo rinunciassimo ad abbonarsi, vorrei vedere se lega ed emittenti continuassero a giocare sulle spalle di noi consumatori. Senza parlare della TV di stato che paghiamo 100€ all’anno e non vediamo nemmeno una sintesi di un gran premio di Formula uno o della moto GP. Vergognoso..

  6. Fantastico: mentre leggo questo articolo sul Codacons che segnala alle autorità competenti la pubblicità ingannevole di Sky e Dazn, tra un paragrafo e altro un banner mi informa che sono il milionesimo visitatore del sito e che potrei “davvero” aver vinto una Fiat 500. Poveri noi…

  7. Effettivamente e giusto vedo il30per cento in meno Perche devo pagare come se ne vedessi 10 se noni fate un offerta stavolta disdico vero

  8. Siamo clienti Sky da quasi 15 anni e speriamo vivamente che l’emittente venga punita pee un comportamento scorretto e ingannevole . Ci hanno indotto a credere che avremmo avuto per i prossimi tre anni un servizio eccezionale, invece ci ritroviamo a non vedere più quello che ci interessa è a pagare gli stessi soldi.
    Era meglio che Sky non avesse i diritti ……abonamento da disdire.

  9. Lascia sgomenti il silenzio dell’Antitrust che di fatto è complice dell’ associazione truffaldina tra Sky e Dazn. Questi sono i figuri pagati per tutelarci.

  10. E’ piu’ di un mese che cerco di mettermi in contatto con un operatore di Sky ma mi sente sempre rispondere che per parlare con un operatore possono passare piu’ di 10 minuti. E’ una cosa inaudita e se continua cosi’ mi sa tanto che sdidico l’abbonamento.

  11. Consiglio: fregate DAZN come DAZN frega voi! Io ho fatto l’abbonamento a DAZN insieme 5 amici e ci siamo dotati del chromecast x trasmettere i contenuti del cell sulla tv no Wi-Fi, ognuno vede le partite a casa sua. basta poco che ce vò! Non solo, mi sono messo d’accordo con un inquilino amico del mio condominio, con sky q e fastweb ed un paio di ripetitori abbiamo tutto a metà prezzo. Loro fanno i furbi? Svegliatevi e fatevi furbi pure voi. Sky Q 41 euro, fastweb 13 euro, DAZN 2 euro, totale 56 euro ed ho tutto. Basta poco che ce vò!

  12. io ora proverò a chiamare sky , poiché l’anno scorso ho fatto un contratto dove mi dovevano far vede tutta la serie A. serie B . Liga . Premier , per 2 anni . invece quest’anno non si vede più nulla quasi??
    secondo me , chiunque ha un contratto sky dovrebbe fare una denuncia , e chiedere un risarcimento poiché non stanno rispettando i contratti sottoscritti con gli utenti…

  13. Occorre denunciare Sky per mancato rispetto termini abbonamento in corso: l’anno scorso si vedevano tutte le partite del campionato A e B, quest’anno invece solo 7 partite su 10, e non c’è stata una riduzione del costo dell’abbonamento, anzi un aumento perché costretti ad attivare DAZN per un servizio parziale e mal funzionante. Tutti gli abbonati dovrebbero dare disdetta, così dovranno trovare soluzioni più eque e funzionali. Per di più il servizio Clienti si fa negare o mette in forte difficoltà l’abbonato senza rispondere. Tutto questo è illegale e vergognoso. Darò certamente disdetta, sono stufo di perdere tempo e denaro.
    Alvaro Valentini

  14. dopo anni di abbonamento Sky sputa in faccia agli abbonati! VERGOGNA !
    SUBITO RICHIESTA DI RIMBORSO DEL 30% DELL’ABBONAMENTO SKY CALCIO.

  15. nel 2018 questi imprenditori cialtroni vogliono far credere a tutti gli italiani che sky e dazn sono due aziende diverse e concorrenti.solo l’antitrust italiana puo’ crederci o vengono pagati per crederci
    subito multa colossale a sky e fine immediata del monopolio di questa gente senza scrupoli

  16. Io ho bisogno di sapere come poterlo attivare addirittura!in pratica da quando ho aderito ho ricevuto un codice che risulta NON DIDPONIBILE e NON ATTIVABILE e mi hanno addebitato il costo..quindi non posso usufruire.
    Potete dirmi cosa devo fare?
    Grazie mille
    Silvia

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here