De Laurentiis VAR
Aurelio De Laurentiis (foto Insidefoto.com)

Cristiano Ronaldo al Napoli – Il patron del Napoli Aurelio De Laurentiis è tornato a parlare della possibilità – poi sfumata – di vedere Cristiano Ronaldo con la maglia del Napoli nella prossima stagione. «Mendes mi ha offerto Cristiano Ronaldo, ma non aveva il tempo per strutturare una operazione così complessa».

De Laurentiis: «Stadio da 30 mila posti, ci ispiriamo all’impianto del City»

Cristiano Ronaldo al Napoli, De Laurentiis parla dei contatti con Jorge Mendes

Come riporta “Adnkronos”, così ha parlato il presidente degli azzurri a Kiss Kiss Napoli: «Si era fratturata la chimica con il Real Madrid e Mendes in una chiacchierata disse: “Ronaldo?”. Io gli ho detto che ero spiazzato, gli avrei risposto subito di sì. Poi riflettendo gli ho fatto una proposta: ho detto a Mendes di lasciarmi i primi 250 milioni di fatturato, io gli avrei lasciato gli altri 100 milioni. Con CR7 si fa subito a fare questi soldi e tutti saremmo stati felici e contenti. Ma Mendes è un uomo molto veloce, vuole bruciare il tempo e ho capito che non aveva tempo sufficiente», ha spiegato ADL.

Cristiano Ronaldo, nuovo giocatore della Juventus (Insidefoto.com)

Cristiano Ronaldo al Napoli, De Laurentiis: «Il suo arrivo avrebbe portato un effetto stordente»

Poi chiude: «L’arrivo di Ronaldo al Napoli avrebbe portato un effetto stordente che non si vede da tempo, così come sarà alla Juventus ovviamente. Però poi bisogna anche saper riflettere. Quest’anno abbiamo già fatto quattro innesti. E allora io che faccio, sacrifico tutto per Ronaldo? Perché poi tutti devono giocare per lui. Come avrebbero reagito poi i tifosi? Avrebbero sempre voluto Ronaldo in campo. E allora ci saremmo ritrovati a dover schierare sempre Ronaldo e non gli altri».

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here