lavorare alla Juventus
(Insidefoto.com)

L’effetto Cristiano Ronaldo diminuise per la Juventus in Borsa. Il titolo bianconero, dopo aver aperto in crescita superando addirittura quota 0,90 euro per azione (massimo 0,924) e dopo essere sceso fino a 0,8237 euro per azione, sta ora cedendo il l’1,08% a quota 0,869 euro per azione.

Sembra quindi essere per ora frenata la crescita dei valori, che nella scorsa settimana ha portato il titolo bianconero a salire del 31,9% in cinque giorni, passando da 0,6660 euro per azione di lunedì a 0,8785 di venerdì.

Proprio venerdì la Juventus aveva pubblicato un comunicato in seguito alla richiesta di informazioni da parte della Consob sulle voci relative all’affare Cristiano Ronaldo. «Su richiesta della Consob», si legge nella nota della società, «in relazione alle notizie diffuse recentemente dagli organi di stampa, Juventus Football Club S.p.A. precisa che durante la Campagna Trasferimenti la Società valuta diverse opportunità di mercato e all’eventuale perfezionamento delle stesse fornirà adeguata informativa nei termini di legge».

La Consob chiede lumi su CR7, la Juve: «Valutiamo opportunità di mercato»

Sul fronte Cr7, martedì si riunirà la giunta direttiva del Real Madrid che affronterà il nodo del calciatore sul fronte della quotazione e del sostituto, come spiega l’Ansa. La Juventus, intanto, si prepara alla nuova stagione. I giocatori, terminate le vacanze, hanno iniziato ieri le visite mediche, che proseguiranno anche oggi, giorno del raduno nel nuovissimo Training Center della Continassa.

1 COMMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here