black friday sky
Sky (Insidefoto)

Diritti tv Serie B Sky – Chiuso il tavolo principale per l’acquisizione dei diritti tv della Serie A di calcio per il triennio 2018-2021, per Sky Italia si aprono ora nuovi fronti di negoziazione, altrettanto cruciali per le strategie dei prossimi anni.

Diritti tv Serie B Sky – L’emittente cercherà un accordo con Perform per avere tutta la Serie A

Come riporta “Italia Oggi”, per prima cosa c’è da completare l’offerta dei match di Serie A per gli abbonati Sky. La media company guidata da Andrea Zappia ha acquistato solo due dei tre pacchetti di partite messe in vendita dalla Lega Serie A, sborsando 780 milioni di euro all’anno, ma il terzo pacchetto è invece andato a Perform, per 193,3 milioni. Dunque Sky è al lavoro per trovare la migliore modalità per rendere facilmente accessibili ai propri clienti le tre partite settimanali acquisite dalla società inglese.

Chi è Perform Group, la media company che guarda ai diritti web della Serie A

Ci sono poi i rinnovi per i contenuti di Discovery Italia e di Fox Sports sulla piattaforma pay di Sky. I contratti sono in scadenza a fine agosto per i canali di Discovery, i dialoghi tra le parti proseguono, ma non ci sono grossi dubbi sul fatto che un accordo per prolungare la partnership si troverà: Discovery channel e fratelli, infatti, sono i canali più visti dell’area 400 di Sky; e i due canali di Eurosport forniscono alla piattaforma di Sky contenuti sportivi assolutamente pregiati e complementari alla offerta pay della media company.

Un po’ più complessa la vicenda con Fox Sports: il contratto triennale in esclusiva da 32 milioni di euro all’anno versati da Sky a Fox Italia è in scadenza, Fox Sports potrebbe non acquisire i diritti della Liga spagnola di calcio e a questo punto, senza contenuti sportivi interessanti, il destino di Fox Sports sarebbe segnato. Sky e Fox trattano da mesi, ma in questi giorni hanno intensificato i contatti. Soprattutto perché, nel frattempo, i 20 giornalisti di Fox Sports si guardano attorno e un serrato corteggiamento di Perform verso il direttore di Fox Sports, Marco Foroni, sarebbe già stato avviato.

Classifica Serie B 2017-2018 -

Diritti tv Serie B Sky – La Lega punta ad ottenere ricavi superiori

Un quarto fronte di Sky è l’acquisizione dei diritti 2018-2021 della Serie B di calcio, trasmessa in esclusiva pay nel passato triennio versando un po’ più di 17 milioni di euro all’anno. Il 20 giugno, in mattinata, i vertici della Serie B hanno convocato i quattro broadcaster più interessati dopo l’avvio delle trattative private: sono Sky, Rti-Mediaset, Perform e MediaPro. Si tratterà di ascoltare le proposte, per decidere se e quando assegnare i diritti. Da ricordare che nel passato triennio 2015-2018 la Lega Serie B ha incassato circa 22 milioni di euro dai diritti tv (tutti i diritti, compresi quelli in chiaro), e circa 60 milioni all’anno dalla cosiddetta mutualità (di cui la Serie B riceve il 6% sul totale mutualità). Un importo complessivo di 82 milioni all’anno che va a confrontarsi con i 150 milioni di euro annui incassati dalla Liga Adelante (la Serie B spagnola) o i 185 milioni della seconda divisione tedesca, per non parlare della seconda divisione inglese, che può contare su quasi 140 milioni di euro solo di diritti tv.

5 COMMENTI

  1. quindi sky sta facendo accordo con perform x le altre tre partite che li mancano e poi vuole prendersi di nuovo la serie B

  2. non voglio essere preso in giro da Sky e la lega B non può accontentarsi delle briciole (neanche il 10% di quanto preso dalla Lega di serie A). Se non potrò vedere la mia squadra del cuore, farò disdetta completa dell’abbonamento a Sky

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here