Il calcio in Europa continua a crescere. Spinto da numeri sempre maggiori dei ricavi da diritti tv, non si ferma la crescita del fatturato del mondo del pallone.

Secondo quanto riportato nella 27esima edizione dell’Annual Review of Football Finance, analisi redatta da Deloitte, i ricavi totali del mercato europeo del calcio sono saliti a 25,5 miliardi di euro nel 2016/17, con un aumento del 4% nel 2015/16.

I cinque maggiori campionati (Premier League, Liga, Bundesliga, Serie A e Ligue 1) hanno visto salire i loro ricavi collettivi di 1,3 miliardi di euro (9%) nel 2016/17, principalmente a causa della crescita dei ricavi da diritti tv in Premier League, Liga e Ligue 1.

Quanto vale calcio Europa

“I risultati finanziari della stagione 2016/17 sono i più impressionanti che abbiamo mai visto”, ha dichiarato Dan Jones, partner del gruppo Sports Business di Deloitte.

Boom plusvalenze in Serie A: ricavi a 2,9 miliardi e conti vicini al pareggio

La crescita infatti non è stata limitata ai campionati “big five”, ma si è estesa anche a tutti gli altri campionati europei, seppur a ritmi decisamente diversi rispetto ai tornei più importanti, compresa la Champions League. “Mentre la Premier League è il chiaro leader del mercato, ci aspettiamo di vedere una crescita e un interesse continui per i campionati europei negli anni a venire”, ha dichiarato Tim Bridge, direttore dello Sports Business Group.

Premier League, i diritti tv spingono i ricavi: nel 2016/17 fatturato da 4,5 miliardi

Le entrate dei club della Premier League sono salite del 25% a 4,5 miliardi di sterline, grazie al contratto triennale per i diritti televisivi nazionali del valore di 5,1 miliardi di sterline firmato nel 2015. Deloitte ha spiegato che per la prima volta nessun club della Premier League ha registrato un perdita operativa, mentre il rapporto tra salari e entrate è sceso al livello più basso dalla stagione 1997-98, al 55%.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here