giornata dedicata dalle 06:00 del mattino alle 19:30 composta da:
Paolo Rossi (foto Andrea Ninni/Insidefoto)

La Rai pensa a Paolo Rossi come opinionista tv per la Champions League. Secondo quanto riportato da Repubblica e Italia Oggi, la Rai sta mettendo a punto i palinsesti per la prossima stagione, con un occhio di riguardo al calcio.

La Champions League tornerà infatti sulla rete pubblica, con una gara di un’italiana il mercoledì in direttra più semifinali e finale. Ascolti importanti in vista, così la Rai si sta portando avanti nel strutturare i palinsesti.

Ascolti tv in chiaro, la Champions batte la Coppa Italia: lontana l’Europa League

L’idea, spiega Repubblica, è quella di una trasmissione con pre e post partita su Rai 1: qui entra in gioco Paolo Rossi, che la Rai vuole far diventare l’opinionista di punta. Dopo le esperienze a Sky e Premium Sport, spesso proprio per la Champions League, il campione del Mondo 1982 potrebbe quindi sbarcare sulla rete pubblica, dove ritroverà Marco Tardelli e dove potrebbero arrivare anche Sebino Nela e forse un altro ex calciatore di chiara fama.

«Avremo una gara al mercoledì con pre e post partita, più gli highlight. Abbiamo rinunciato a un Mondiale senza l’Italia e puntato sulla Champions perché il meccanismo “o dentro o fuori” paga sempre – le parole del direttore di Rai Sport Gabriele Romagnoli nelle scorse settimane -. Avremo quattro italiane in Champions League che in campionato giocheranno al sabato. Poi ci sarà una gara alle 18 di domenica. Quindi ripenseremo “90° Minuto”: domenica pomeriggio ci saranno solo tre partite. Perciò aggiungeremo qualcosa, per esempio una rubrica di calciomercato. “La Domenica Sportiva”, invece, si dividerà: una prima parte con l’attualità, una seconda chiamata “L’altra DS” con approfondimenti».