dove vedere Argentina-Italia Tv streaming
Gigi Buffon con la maglia della Nazionale (Foto: Insidefoto.com)

Stipendio Buffon PSG – Un contratto di quattro anni, con uno stipendio di 5 milioni netti a stagione, poco più dei 4,5 milioni a stagione che percepiva alla Juventus.

Ma anche un contratto modulabile: l’ex numero uno della nazionale italiana sarà infatti ingaggiato al tempo stesso come calciatore e come testimonial dei Mondiali in Qatar di modo che, quando deciderà di smettere, avrà un paracadute contrattuale fino al 2022.

Sarebbe questo il succo dell’offerta del PSG a Gianluigi Buffon, che il giocatore, assieme al suo procuratore Silvano Martina, ha valutato e accettato.

Stipendio Buffon PSG, il numero uno non lascia ma raddoppia

L’ormai ex capitano della Juventus, in particolare, sarebbe stato favorevolmente colpito dal fatto che la dirigenza del Paris Saint-Germain non intenda al momento fissare una data di scadenza alla sua carriera.

L’idea di cominciare questa nuova avventura con i parigini senza sapere quando finirà – scrive Repubblica – è una sensazione che in qualche modo si intreccia anche con la freddezza dei rapporti con la Figc.

Il pensiero di Buffon – sottolinea ancora il quotidiano – è chiaro: tra i molti motivi per non partecipare a Italia-Olanda del 4 giugno, il più importante è che non esclude di riprendersi l’ azzurro da giocatore, meritandoselo sul campo.

Buffon è stato tra i migliori portieri dell’ ultima Champions: se lo fosse anche della prossima, Mancini potrebbe ignorarlo? E a queste condizioni, che senso avrebbe una partita d’ addio per un addio mai dato? In ogni caso, ieri Buffon non ha ricevuto né l’ sms né la telefonata che lunedì il commissario Fabbricini ha promesso che gli farà. A lui di Buffon basterebbe anche la sola presenza, persino in veste di spettatore. Molto difficilmente l’ avrà.

Stipendio Buffon PSG, la decisione attesa per la settimana prossima

Intanto Martina, l’agente di Buffon, sta perfezionando l’accordo con il PSG. Ha il via libera del portiere, decisamente orientato ad accettare. La risposta dovrebbe darla la settimana prossima e probabilmente aspetterà il 31 maggio, giorno in cui la Uefa stabilirà se e per quanto squalificarlo per le dichiarazioni nel post gara di Real Madrid-Juventus.

Per il PSG, in ogni caso, Buffon è la priorità. Il primo atto ufficiale del nuovo allenatore Tuchel sarà un colloquio con Aréola, terzo portiere della Francia e probabilissimo vice del numero uno italiano nella prossima stagione, mentre il tedesco Trapp è sul mercato.

1 COMMENTO

  1. Io da Juventino non posso che adorare Buffon, ma andatevi a vedere i tre gol del Tottenham e poi ditemi se è stato tra i migliori portieri della Champions. Quelle classifiche contano ancora meno di quelle per il pallone d’oro: fuffa e pubblicità.
    E’ stato un portiere meraviglioso, mi auguro che non rovini la sua carriera arrancando fino a 50 anni per spremere soldi.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here