finale TIM Cup diritti pubblicitari
(foto Insidefoto.com)

Bando diritti tv Coppa Italia e Supercoppa 2018-2021 – La commissione diritti audiovisivi della Serie A, riunitasi ieri a Milano, ha definito i tempi per la pubblicazione del bando relativo ai diritti tv della Coppa Italia e della Supercoppa italiana per il triennio 2018-2021.

Il bando diritti tv Coppa Italia e Supercoppa, sia quello relativo al mercato italiano sia quello relativo all’estero, sarà pubblicato a metà marzo. Anche se la Lega di Serie A potrebbe prendersi qualche giorno in più nel caso decidesse di rivedere l’attuale format della Coppa Italia.

Un format che nell’ultimo triennio (2015-2018) ha avuto un grande successo dal punto di vista televisivo. Basti pensare che i quarti di finale dell’edizione in corso della Coppa Italia, grazie anche ai derby Milan-Inter e Juventus-Torino, hanno fruttato alla Rai, detentrice dei diritti, circa 23 milioni di telespettatori.

I derby di Coppa Italia trascinano la Rai: nei quarti ascolti più alti della Champions in tv

Considerato anche l’appeal in termini di ascolti della Supercoppa italiana (la sfida tra Juventus e Lazio dello scorso 13 agosto è stata seguita da 5,5 milioni di telespettatori  con uno share del 33,69%, mentre la sfida tra i bianconeri e il Milan del dicembre 2016 ha toccato quota 9,4 milioni di telespettatori al momento dei calci di rigore) la Lega di Serie A punterebbe a incassare almeno 100 milioni di euro: 33-35 milioni di euro a stagione.

Si tratterebbe di una crescita importante rispetto all’ultima asta quando la Rai si era aggiudicata i diritti tv di Coppa Italia e Supercoppa per 66 milioni di euro complessivi, ovvero 22 milioni di euro all’anno.

Bando diritti tv Coppa Italia e Supercoppa 2018-2021, le mosse di Mediaset

Tra i protagonisti della prossima asta potrebbe esserci anche Mediaset. Persa la Champions League, che nel triennio 2018-2021 sarà trasmessa su Sky con una partita in chiaro sulla Rai, e in attesa di capire le mosse di Mediapro sul fronte della Serie A, il gruppo del biscione, che si è aggiudicato invece i diritti tv dei prossimi Mondiali di Russia 2018, potrebbe puntare forte sul calcio in chiaro, mettendo nel mirino Coppa Italia e Supercoppa.

Ma non è escluso che anche altri operatori possano partecipare all’asta. Non solo la stessa Rai, ma anche altri operatori con a disposizione canali in chiaro come Discovery e la stessa Sky.

Se i diritti tv di Supercoppa e Coppa Italia dovessero venire assegnati secondo le cifre indicate, l’incasso complessivo della Serie A per il triennio 2018-2021 potrebbe superare quota 1,5 miliardi.

1 COMMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here